Mr.Malt Forum - La Birra Artigianale

Versione completa: Prima cotta
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9
Bene, forse ci siamo, ma ho bisogno di una mano altrimenti vado nel pallone totale
Dopo un primo impulso compulsivo sull'acquistare materiale atto a fare birra, leggendo qua e la mi accorgo "tardivamente" che forse era meglio aspettare e chiedere informazioni qui dentro.


Oggi ho ricevuto questo materiale:

Conf. 36 bottiglie t/mecc. LOM ml 500            PZ 1,000

Densimetro standard Mr.Malt®                       PZ 1,000

Estratto malto liquido Light kg 1,5                   PZ 4,000

Malto Dingemans Cara 20 kg 5                       PZ 1,000

Malto Weyermann® CaraPils® kg 1               PZ 1,000

Luppolo coni Target g 100                              PZ 1,000

Luppolo coni Kent Golding g 100                    PZ 1,000

Fermentis Safale S-04 g 11,5                          PZ 4,000

Serpentina raffreddamento in rame                 PZ 1,000

Ho già acquistato un fermentatore da 30 lt. e una pentola da 24 lt. (tutto inox)

Ecco, vorrei cominciare a fare qualcosa che possa avvicinarsi alla birra, ma sono praticamente alla lettera "A" dell'alfabeto e ho dovuto sopratutto documentarmi con un glossario sul significato di molte parole che non avevo mai sentito.
Probabilmente dovrò comprare altro materiale per aggiustare quello che già ho comprato, il mio intento è fare una birra che sia "bevibile", poi con il tempo potrò aggiustare sia il sapore, che aroma e colore.
Vi chiedo solo un aiuto sulla prima ricetta

Grazie Birra07
Ma hai intenzione di partire con E+G? Se si ti manca il mulino per macinare i grani e il termometro (oltre una bilancia)
Secondo me era meglio iniziare con un malto luppolato, più semplice come inizio ma ti fa prendere confidenza con la procedura.
In base a cosa hai fatto l'ordine? Cioè gli ingredienti in base a cosa li hai scelti?
Per la ricetta dipende dai tuoi gusti, che tipo di birra ti piace?
(27-07-2017, 06:46 )Letdarri Ha scritto: [ -> ]Ma hai intenzione di partire con E+G? Se si ti manca il mulino per macinare i grani e il termometro (oltre una bilancia)
Secondo me era meglio iniziare con un malto luppolato, più semplice come inizio ma ti fa prendere confidenza con la procedura.
In base a cosa hai fatto l'ordine? Cioè gli ingredienti in base a cosa li hai scelti?
Per la ricetta dipende dai tuoi gusti, che tipo di birra ti piace?

Come prima cosa, ti ringrazio per la risposta, il malto l'ho preso nello shop qui del forum ed è già macinato (c'era l'opzione per la macinatura nell'ordine) ho sia il termometro che la bilancia, diciamo che come harware dovrei avere tutto, parto con E + G perchè? eh...a saperlo, ma ora ci sono e vediamo cosa riesco a fare.
L'ordine lo avevo fatto in base "credo" a una ricetta che avevo trovato da qualche parte e che non ritrovo più.
A me piace molto una birra non eccessivamente gasata, magari sul biondo scuro o ambrata e che abbia un gusto aromatico, non eccessivamente amara.
Ma posso anche aggiungere altri ingredienti all'occorrenza, ho visto che comunque lo shop è estremamente veloce nelle spedizioni, vorrei mantenere quantomeno la base di quello che già ho acquistato e sfruttarlo unendo o togliendo qualcosa
Per la ricetta non sono un esperto, magari dai un occhio sul forum nella sezione ricette.
Attento ai grani già macinati, sarebbero da consumare il più presto possibile e tenerli sottovuoto, temono molto l'umidità.
In ogni caso, se non hai una camera di fermentazione, adesso non è il momento adatto per birrificare.
Per la gasatura non dipende dal tipo di birra ma lo stabilisci tu prima di imbottigliare.
Ma la cosa più importante mi sa che prima devi un po' studiare!
(27-07-2017, 07:21 )Letdarri Ha scritto: [ -> ]Per la ricetta non sono un esperto, magari dai un occhio sul forum nella sezione ricette.
Attento ai grani già macinati, sarebbero da consumare il più presto possibile e tenerli sottovuoto, temono molto l'umidità.
In ogni caso, se non hai una camera di fermentazione, adesso non è il momento adatto per birrificare.
Per la gasatura non dipende dal tipo di birra ma lo stabilisci tu prima di imbottigliare.
Ma la cosa più importante mi sa che prima devi un po' studiare!

Si lo studio è fondamentale sicuramente, ho preso il libro di George Hummel (Birra a casa tua), ma a parte le prime 20 pagine dove spiega bene il "cosa" e il "come" per il resto del libro ci sono solo ricette.
Trovo più utile spulciare tra i forum per capire qualcosa.
In che senso dici che non è il momento adatto per birrificare?
Temperatura troppo alta, la fermentazione (quella in alta) deve avvenire a circa 20° costanti.
(27-07-2017, 07:51 )Letdarri Ha scritto: [ -> ]Temperatura troppo alta, la fermentazione (quella in alta) deve avvenire a circa 20° costanti.

Grazie Letdarri, avevo letto da qualche parte che la fermentazione poteva essere effettuata tra i 20 e i 25 gradi.

Ho ritrovato la ricetta è una Barley Wine
(27-07-2017, 08:03 )Felder Ha scritto: [ -> ]Grazie Letdarri, avevo letto da qualche parte che la fermentazione poteva essere effettuata tra i 20 e i 25 gradi.

Ho ritrovato la ricetta è una Barley Wine

Dipende anche dal tipo di lievito, quelli per stile belga anche sopra i 20°.
Una barley wine non è certo adatta per iniziare, oltretutto ha un grado alcoolico molto alto, supera anche di tanto gli 8 gradi
(27-07-2017, 08:12 )Letdarri Ha scritto: [ -> ]Dipende anche dal tipo di lievito, quelli per stile belga anche sopra i 20°.
Una barley wine non è certo adatta per iniziare, oltretutto ha un grado alcoolico molto alto, supera anche di tanto gli 8 gradi

Sarei interessato a capire maggiormente quali tipi di birra poter produrre e come capire anche la gradazione alcoolica che sviluppano, tu ad esempio mi dici che una barley wine ha una gradazione alcoolica superiore agli 8°, ma lo dici perchè hai testato il prodotto, oppure perchè lo riporta qualche tabella?

Scusa se continuo con le domande, ma sei stato l'unico fino ad ora ad avermi risposto
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9