Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
recupero orzo
#11
Per i biscotti credo sia ottimale usare lievito per dolci, in quanto la lievitazione avviene nel forno. Ho trovato anche questa per i biscotti, sembra interessante.
500gr di trebbie ben strizzate quindi private il più possibile dell'acqua al loro interno
50/100 gr di farina per fare amalgamare il tutto
250 gr di zucchero
250 gr di burro
2 uova
1/2 bicchiere di latte
1 bustina di lievito per dolci
cacao amaro in polvere (va inserita la quantità desiderata, ma io direi un 40/50 gr )
gocce di cioccolato( sempre la quantità desiderata)
poi al posto delle gocce si potrebbe inserire:
farina di cocco e meno cacao o meglio niente cacao,mandorle, ecc.....
procedimento
prendete una bella ciotola, inserite le trebbie, il burro fuso o leggermente sciolto al microonde, lo zucchero e le 2 uova intere.
mescolate il tutto e aggiungete il latte e la farina x rendere il composto lavorabile aggiungete alla fine il cacao le gocce e in ultimo il lievito per dolci.
forno a 180 gradi 15/20minuti e lasciate nel forno dopo averlo spento.
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#12
(22-01-2016, 12:04 )Paul Ha scritto: A 80 grammi di trebbie per volta con I resti dibuna cotta fai un quintale di biscotti Big Grin

ahaahhaha avevo notato diciamo che la mia er più che altro una curiosità ... perchè pane e pizza e focaccie li ho fatti con "scarti" diciamo
per i dolci non credo che li farò non sono amante dei dolci ... passerò la ricetta e mi farò un amico con ricetta trebbie e lieviti
calcola che già quando sanno che faccio i travasi si prenotano il lievito
Birra02 rivoluzione impianto 2.0 90% (prototipo)
Cita messaggio
#13
Mi sa che proverò, per pizza e focacce quanto ne metti de lievito?
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#14
L'ideale, quello che fanno alcuni birrifici, è di darlo alle galline o ai maiali.
Ho consultato anche io siti americani dove pare le trebbie siano gradite in pani e biscotti, ma le proporzioni sono sempre piuttosto limitate (dai 2 ai 4 cups per ricetta).
Se proprio proprio, vai dal panettiere e regalale a lui e fagli fare una infornata "importante" di pane.
Sicuramente lui 4-5 kg di trebbie (e anche di più, forse) riesce a smaltirle.
Magari nascerà nel prossimo futuro una joint venture fra birrifici e panettieri, chissà...va molto di moda il km zero oggigiorno.


Glasparabluz,
Zingaro
Cita messaggio
#15
(22-01-2016, 12:22 )giuseppes Ha scritto: Mi sa che proverò, per pizza e focacce quanto ne metti de lievito?

5 cucchiai se ne metti di più va bene uguale
Birra02 rivoluzione impianto 2.0 90% (prototipo)
Cita messaggio
#16
Rainbow 
(22-01-2016, 01:17 )saccharomyces Ha scritto: 5 cucchiai se ne metti di più va bene uguale

Big Grin ok grazie
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#17
Io le rovescio nell'orto, anche il fondo del boil con luppoli e proteine, la motozappa poi fa il resto.
Quando avrò animali (galline/fagiani/tacchini) l'utilizzo sarà diverso.
Se mai aprirò un birrificio vero, aprirò parallelamente un allevamento di maiali, così, per chiudere il ciclo... Big Grin

[-] 2 utenti hanno messo mi piace nel post di Pianetti:
  • Geppetto80 , lorevia
Cita messaggio
#18
Ottimo recupero direi !!!
FJF - FJF beer SPA Smile
Cita messaggio
#19
Tiro su questo 3d per condividere una ricetta con voi, si tratta di una focaccia o pizza alta se vi piace il genere fatela e ve ne innamorerete.
Partiamo dagli ingredienti, le dosi sono ottimali per la classica teglia del forno 40x30 e otterrete circa 800 gr di impasto, allora:
Farina 00, 500 gr.
Acqua, 300 gr.
Lievito di birra 5-6 gr o lievito di recupero della fermentazione 2-3 cucchiai (l' ho fatta con entrambi i lieviti ottenendo gli stessi risultati).
Sale, 5 gr.
Zucchero, 1 cucchiaino.
Olio extravergine, 30 gr.
In una ciotola capiente mettiamo l'acqua tenendone da parte 60-70 gr in un bicchiere, aggiungiamo il lievito , lo zucchero e facciamo sciogliere ed amalgamare il tutto, aggiungiamo  i 2/3 della farina ed amalgamiamo il tutto per 2-3 minuti, ora versiamo il sale nell'acqua precedente tenuta da parte misceliamo per farlo sciogliere e li aggiungiamo all' impasto amalgamandolo per bene, aggiungiamo la restante farina e impastamo per 5 minuti fino ad ottenere un panetto.
A questo punto "stracciamo" l'impasto con le due mani come se volessimo raggiungere il centro del panetto e mettiamo metà dell'olio, impastiamo e una volta ossorbito ripetiamo l'operazione con il restante olio, formiamo un panetto e lo lasciamo riposare 1e 1/2-2 ore coperto da un canovaccio pulito.
Trascorso il tempo prendiamo la teglia  ci versiamo un poco di olio e ungiamo per bene tutta la teglia, anche le pareti laterali (questa operazione è molto importante perchè l'olio contribuirà a rendere friabile il bordo della focaccia e a staccarla facilmente dalla teglia terminata la cottura) rovesciano l'impasto sulla teglia e lo stendiamo per bene, mettiamo la teglia nel forno (spento) è lasciamo lievitare per 10-12 ore.
Trascorso il tempo dovreste trovarvi un'impasto simile a questo

[Immagine: 2q0qbz5.jpg]

A questo punto togliete la teglia delicatamente dal forno e mettetela da parte (non aggiungeteci nulla ancora) accendete il forno al massimo (250° o quanto arriva), una volta raggiunta la temperatura mettete la teglia nel forno per 5 minuti circa (questa operazione serve oltre a cuocere la parte superficiale della focaccia che dopo verrà farcita, ed indurire gli alveoli formatisi così da rimanere stabili successivamente alla farcitura) appena la focaccia inizia a dorarsi ed a indurirsi potete toglierla momentaneamente dal forno, farcitela a piacimento (la mia preferita è pomodoro e formaggio) è infornate nuovamente per 5-6 minuti o quando sia i bordi superiori che il fondo sono belli dorati. Una volta pronta togliete la facaccia dal forno e fatela raffreddare un paio di minuti, dopodiché stacca la focaccia dalla teglia (dovrebbe avvenire facilmente, magari utilizzando una spatola) e trasferite la focaccia su di una griglia forata tipo quella del forno e lasciate raffreddare altri 5 minuti (rimanendo la focaccia nella teglia a causa della condensa troveresre il fondo molliccio). Dovreste trovarvi qualcosa tipo questo

[Immagine: 28hlcft.jpg]

Tagliate e buon appetito
Spero di avervi fatto cosa gradita, se la fate ditemi cosa ne pensate, io la faccio spesso la trovo tanto facile quanto buonissima, ne mangerei a quintali tanto è leggera.
Birra02
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
[-] 2 utenti hanno messo mi piace nel post di giuseppes:
  • BubbaRosso , Maurilio
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  recupero bottiglie - etichette Rome 23 7,482 12-05-2014, 01:15
Ultimo messaggio: Nick Imola
  Sementi d'orzo Sisagis 0 834 19-12-2013, 08:03
Ultimo messaggio: Sisagis
  Recupero....luppoli ! ? FJF 14 3,639 11-10-2013, 12:40
Ultimo messaggio: pepperepe

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)