Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Lieviti e Malto preparato
#1
Ciao,

sono nuovo di questo mondo, utilizzo i malti preparati e finora ho utilizzato il liveti messo a disposizione nei preparati.
Avete qualche dritta/consiglio per l'associazione di lieviti diversi da quelli messi a disposizione? (leggendo ho visto che può cambiare molto)
Preverisco fare e bere birre luppolate?

Grazie in anticipo.
Cita messaggio
#2
(16-05-2019, 03:36 )mik87g Ha scritto: Ciao,

sono nuovo di questo mondo, utilizzo i malti preparati e finora ho utilizzato il liveti messo a disposizione nei preparati.
Avete qualche dritta/consiglio per l'associazione di lieviti diversi da quelli messi a disposizione? (leggendo ho visto che può cambiare molto)
Preverisco fare e bere birre luppolate?

Grazie in anticipo.
Quali sono i tuoi dubbi nello specifico? Sui lieviti si potrebbe parlare per giorni, è difficile tuttavia farlo in maniera totalmente astratta.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#3
Mi rendo conto che le domande sono un pò generiche, ma essendo alle prime armi non ho dettagli ben precisi.
Quello che vi chiedo è in merito alla vostra esperienza qualche consiglio tipo: per fare una Indie Pale Ale ho utilizato il liveto XXX è l'ho trovato ottimo o pessimo.

Grazie mille e scusate se non sono molto preciso.
Cita messaggio
#4
(17-05-2019, 03:34 )mik87g Ha scritto: Mi rendo conto che le domande sono un pò generiche, ma essendo alle prime armi non ho dettagli ben precisi.
Quello che vi chiedo è in merito alla vostra esperienza qualche consiglio tipo: per fare una Indie Pale Ale ho utilizato il liveto XXX è l'ho trovato ottimo o pessimo.

Grazie mille e scusate se non sono molto preciso.
Sostanzialmente dipende dalla birra che vai a produrre e dal risultato che vuoi ottenere. È difficile indicarti un lievito specifico senza conoscere prima o l'estratto che vuoi fermentare oppure la ricetta che vuoi brassare.
Ti consiglio per i primi tempi di evitare i lieviti liquidi (soprattutto se non hai una camera di fermentazione), questo perché sono molto complessi da gestire, sono delicatissimi e quasi sempre richiedono uno starter. Il vantaggio di questi lieviti è che sono disponibili in molti più ceppi rispetto a quelli secchi, spesso limitano anche l'insorgere di alcuni difetti.
I lieviti secchi sono più semplici da gestire, vanno reidratati prima dell'inoculo, il che richiede qualche accortezza igienics e un po' di tempo, sono però (di solito) più elastici anche sulle temperature di fermentazione, riesci a controllarli con maggiore facilità.
Un grande classico che DEVI conoscere è sicuramente l'US-05, è uno dei lieviti più usati per questi stili, è molto versatile per la sua neutralità di sapori, questa potrebbe anche rivelarsi un'arma a doppio taglio (ovviamente). Nella stragrande maggioranza delle American Pale Ale trova impiego questo lievito, quasi sempre US-05 della fermentis (secco) oppure il suo ceppo equivalente liquido.
Questo è un lievito che devi conoscere, è sicuramente uno dei lieviti adatti allo stile ed uno dei classici ma è il lievito che desideri? Non lo sappiamo. Dipende dall'idea che hai, dal risultato che ti piacerebbe ottenere, i lieviti vanno comunque valutati bene ricetta dopo ricetta e bisogna imparare a conoscerli usandoli.
Spero di aver chiarito i tuoi dubbi.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#5
Si mi hai aiutato e ovviamente mi hai anche dato tanti spunti su cui riflettere e documentarmi.
Come indicato sono alle prime armi e per ora ho utilizzato la versione più semplice e standard, e ho i fermentatori "base" di plastica quindi deduco di non prendere in cosiderazione per ora i lieviti liquidi.
Parlando di sapori che mi piacerebbe ottenere: sono quelli delle IPA o APA quindi il più possibile il luppolo/tropicale.
Avete un sito dove posso trovare i lievi e gli effetti che danno sulla birra? così da potermi documentare
Cita messaggio
#6
(17-05-2019, 04:44 )mik87g Ha scritto: Si mi hai aiutato e ovviamente mi hai anche dato tanti spunti su cui riflettere e documentarmi.
Come indicato sono alle prime armi e per ora ho utilizzato la versione più semplice e standard, e ho i fermentatori "base" di plastica quindi deduco di non prendere in cosiderazione per ora i lieviti liquidi.
Parlando di sapori che mi piacerebbe ottenere: sono quelli delle IPA o APA quindi il più possibile il luppolo/tropicale.
Avete un sito dove posso trovare i lievi e gli effetti che danno sulla birra? così da potermi documentare
Il web è pieno di letteratura, tra blog, siti e-commerce e thread di ogni genere sui forum, soprattutto se mastichi la lingua inglese. I fermentatori in plastica io li uso dopo anni, sono molto comodi. Comincia con i lieviti secchi, gli stessi siti fornitori come mr.malt hanno una scheda tecnica con una breve descrizione sui profili dei lieviti, percentuale di attenuazione, flocculazione etc.
Devi solo dedicarci molte ore di studio e ricerca, le cose base sono molto semplici da capire ma il mondo dei lieviti in generale è incredibimnente complesso. Se vuoi e puoi ti consiglio questo libro:

Gli ingredienti della birra: il lievito. Guida pratica alla fermentazione della birra https://www.amazon.it/dp/8868953242/ref=...3CbW365RXC

Penso che ogni appassionato lo abbia nella propria libreria, è incredibilmente formativo.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#7
(17-05-2019, 04:54 )Kingema Ha scritto: Il web è pieno di letteratura, tra blog, siti e-commerce e thread di ogni genere sui forum, soprattutto se mastichi la lingua inglese. I fermentatori in plastica io li uso dopo anni, sono molto comodi. Comincia con i lieviti secchi, gli stessi siti fornitori come mr.malt hanno una scheda tecnica con una breve descrizione sui profili dei lieviti, percentuale di attenuazione, flocculazione etc.
Devi solo dedicarci molte ore di studio e ricerca, le cose base sono molto semplici da capire ma il mondo dei lieviti in generale è incredibimnente complesso. Se vuoi e puoi ti consiglio questo libro:

Gli ingredienti della birra: il lievito. Guida pratica alla fermentazione della birra https://www.amazon.it/dp/8868953242/ref=...3CbW365RXC

Penso che ogni appassionato lo abbia nella propria libreria, è incredibilmente formativo.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk

Grazie mille
Cita messaggio
#8
Per fare un sunto di quello che ho imparato (e usato) nell'ultimo anno:

- W-34/70 per bassa fermentazione
- T-58 per belghe
- S-04 per stout e porter
- US-05 è un jolly, va bene per tutto.

Ben vengano commenti/smentite/insulti...
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di elteo79:
  • Mario61
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  lieviti nel preparato mikelemaggio 4 198 17-11-2019, 05:23
Ultimo messaggio: mikelemaggio
  Consigli per personalizzazione malto preparato Alessio Forconi 6 385 27-10-2019, 05:46
Ultimo messaggio: Alessio Forconi
  Consiglio malto preparato backland 1 732 14-04-2018, 09:00
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO
  Che malto preparato per belga tipo "la chouffe ??" Goodfellas 3 1,293 01-03-2017, 07:56
Ultimo messaggio: vrantist
  Malto preparato scaduto, lo butto ? terfra 13 3,779 28-06-2016, 10:36
Ultimo messaggio: eligen

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)