Login Register

Valutazione discussione:
  • 4 voto(i) - 4.75 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Autocostruzione di un impianto
#41
Ma l'intercapedine l'hai fatta solo sulle pareti o anche sul fondo?
La fiamma dove va a cozzare sulla pentola interna o sulla esterna?
Ciao. bac
Fare birra è come una seduta da uno psicologo, i problemi se ne stanno fuori dalla porta, non ti mollano ma per una giornata ti lasciano in pace.
Cita messaggio
#42
(09-05-2013, 03:59 )Riccardo Failla Ha scritto: Sì, tutto chiarissimo. Grazie.
Non so se hai letto il thread che ho fatto poco fa: "Impianto Sparge-Mash-Boil da iniziare", in realtà sono molto più indietro.
Ho alcuni dubbi, sul come fare un impianto tanto semplice quanto funzionale.
Ha senso, coibentare tutti e tre i tini/pentole con lana di vetro, foglio di alluminio e nastro telato?
Coibentando anche la pentola per il Boil, si accorcia il tempo di bollitura?

Scusami non ti ho più risposto a questa domanda.
La coibentazione va ovviamente a fare in modo di mantenere la temperatura costante rallentandone il raffreddamento. Se convenga farlo? Sinceramente non lo farei su un impianto di primo utilizzo, prima vorrei vedere se gli attacchi vanno bene, se le posizioni, le altezze e mille altre variabili sono come da tue aspettative e quando sarai sicuro che l'impianto ti aggrada potrai fare il salto della coibentazione. Il tempo di bollitura non varia da tino semplice a tino coibentato, semplicemente se tale tino è coibentato la bollitura sarà con un tono più vivace a parità di consumo di gas.
Ciao.bac
Fare birra è come una seduta da uno psicologo, i problemi se ne stanno fuori dalla porta, non ti mollano ma per una giornata ti lasciano in pace.
Cita messaggio
#43
intercapedine e coibentazione solo sulle pareti, ho tagliato il fondo della pentola piu grande e le ho saldate assieme sia sul fondo che in cima
, i fondi li ho saldati assieme e alla cima mi sono fatto fare un anello per unirle, ovviamente la 70 litri è 5 cm piu bassa rispetto alla 100.
la fiamma batte sulla pentola interna visto che a quella esterna è stato rimosso il fondo, (il primo esperimento è stato saldare i 2 fondi ma riscaldandola si deformavano e si veniva a creare troppo spazio morto tra le 2 pentole e si perdeva di efficenza) infine ho saldato un anello alto 4 cm sulla giunzione dei 2 fondi in modo da "racchiudere" la fiamma sul fondo e non disperderla inutilmente sulle pareti che sono coibentate. il prossimo step sarà creare un coperchio coibentato spesso i 5 cm dello scalino delle 2 pentole Big Grin
e poi ma molto poi pentole quadre che montano sulla struttura ma con una capacità tale in modo da produrre 100 lt a cotta e alcune migliorie che ho notato in fare di costruzione ed utilizzo di questo.
la pentola boil è stata coibentata come il mash, sarebbe stato meglio saldare sempre le 2 pentole sopra MA non sotto in modo che la fiamma potesse avvolgere tutta la pentola contenente il liquido e non disperdere grazie alla pentola piu esterna che fa da scudo, ovviamente con un foro nella parte alta per far uscire la c02
Cita messaggio
#44
Ma perchè questo thread non è in evidenza?

Lollo
"Esplorai le religioni e l'alcol: trovai in quest'ultimo maggiori speranze di consolazione duratura"

"Odio la guerra, detesto gli eserciti, amo combattere"

[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di Lollo:
  • 8gazza
Cita messaggio
#45
Complimenti BAC per l'ottimo manuale.... e, manco farlo a posta... anche io sono della bassa Veronese!!! :-)
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di rinbo:
  • bac
Cita messaggio
#46
Gli impianti Pro funzionano col vapore, perché invece della lana di roccia o dell'aria non mettere dell'acqua? Ti tiene il mosto caldo e te lo scalda "a bagno Maria" Anche sui bordi
Cita messaggio
#47
[quote='bac' pid='30880' dateline='1357583437']
Chiamiamola ”Prefazione”
Con questi articoletti voglio condividere con voi le mie esperienze ....

Ciao BAC, vorrei anche io realizzare un impianto per la mia birra e dopo 13 anni di pentola di alluminio vorrei passare all’acciaio inox. Ho visto tante autocostruzioni e adesso vorrei cimentarmi sulla mia. Premetto che ho a disposizione un artigiano che lavora l’acciaio inox ma che non capisce una mazza di birra. Non essendo io un esperto di meccanica e ancora meno di idraulica posso solo copiare… Ma andiamo al dunque e ti illustro ciò che ho in mente:
Sistema a due tini con riscaldamento a gas., uno per l’ammostamento e cottura e il secondo per la filtrazione e il wirlpoool
1° tino di ammostamento/cottura fondo bombato o piano spessore 5 mm e leggermente inclinato per lo scarico della poltiglia che va al 2° tino per la filtrazione. Fondello da 60 cm mentre per la parete del tino una lastra inox aisi304 opaca, non spazzolata, con uno spessore di 20 decimi (20/10) calandrata al diametro del fondello, alta 55 cm e saldata ad esso internamente(tramite saldatura TIG) e successivamente esternamente (come da te consigliato sul forum) . Per il riscaldamento è possibile secondo te fare una intercapedine (fondo e parete comunicanti), mettere olio diatermico e scaldarlo a gas quindi isolare tutto con lana di roccia o sto dicendo una cosa impossibile da realizzare?
Cosa ne pensi?
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  autocostruzione filtro crettipaolo 9 1,828 31-08-2014, 01:59
Ultimo messaggio: crettipaolo
  Autocostruzione di un impianto seconda parte bac 0 1,009 24-01-2013, 04:36
Ultimo messaggio: bac

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)