Login Register

Valutazione discussione:
  • 4 voto(i) - 3.5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Modifica Congelatore Per Fermentazione
#21
(16-01-2012, 02:14 )Nanduzzu Ha scritto: il link non lo posso postare per non fare spam....comunque vai su ebay e cerca questo LCD Temperatur Controller Thermostat Temperaturregler,......il venditore si chiama yourschoices e spedisce da UK...costa 18,99 con spedizione gratuita....

Trovato!

Ciao,

Vale

Cita messaggio
#22
Il fatto che ci sia già la sonda all'interno del STC1000 è buona cosa.
Mi chiedevo un paio cose, prima di cominciare con gli ordini (tra l'altro ti ringrazio molto, ho trovato su ebay il venditore consigliato...).

La sonda: dove sarebbe il caso di porla? Al centro del congelatore sicuro, ma come altezza? Sul coperchio, a mezzaltezza, o sulla parte bassa?
Mi viene da pensare che l'aria calda essendo più leggera partirà dal fondo e salirà verso il coperchio....

La resistenza per il riscaldamento: sapreste consigliarmi di che potenza? Per la lunghezza immagino che debba ricoprire tutto il fondo del congelatore in maniera uniforme (tipo riscaldamento a pavimento), magari consigliatemi qualche marca.

Grazie in anticipo a tutti. Spero che tutta stà discussione possa servire ad altra gente....
Cita messaggio
#23
(16-01-2012, 11:49 )Dekard Ha scritto: Il fatto che ci sia già la sonda all'interno del STC1000 è buona cosa.
Mi chiedevo un paio cose, prima di cominciare con gli ordini (tra l'altro ti ringrazio molto, ho trovato su ebay il venditore consigliato...).

La sonda: dove sarebbe il caso di porla? Al centro del congelatore sicuro, ma come altezza? Sul coperchio, a mezzaltezza, o sulla parte bassa?
Mi viene da pensare che l'aria calda essendo più leggera partirà dal fondo e salirà verso il coperchio....

La resistenza per il riscaldamento: sapreste consigliarmi di che potenza? Per la lunghezza immagino che debba ricoprire tutto il fondo del congelatore in maniera uniforme (tipo riscaldamento a pavimento), magari consigliatemi qualche marca.

Grazie in anticipo a tutti. Spero che tutta stà discussione possa servire ad altra gente....

Idealmente la sonda dovrebbe misurare la temperatura del mosto nel fermentatore e non quella dell'aria. Questo perchè soprattutto nelle fasi iniziali della fermentazione si produce molto calore e quindi la temperatura del mosto sarà sempre di alcuni gradi più alta di quella dell'aria circostante. Avendo appena preso un piccolo fermentatore in inox penso di mettere la sonda fuori dal fermentatore ma saldamente a contatto del metallo, magari mettendoci anche un po' di pasta termica in argento tipo quella che si usa in elettronica per i dissipatori. Il tutto fermamente nastrato con un bel nastro spesso per isolare la sonda il più possibile dall'ambiente esterno. Con un fermentatore in plastica credo che non ci sia altro modo che metterla all'interno (ovviamente ben disinfettata!), tieni presente però che la sonda fornita di serie non è stagna e quindi o la si cambia o bisogna in qualche modo "incapsularla".

Per il riscaldamento io userei quelle resistenze a filo usate nei terrari/acquari con almento 50W di potenza. Si trovano online o in qualsiasi negozio che venda articoli da acquaristica. Piuttosto che sul fondo la metterei su una parete laterale o posteriore. Di solito hanno delle piccole ventose per fissarle a zigzag. Così facendo si ha il vantaggio che si può appoggiare il fermentatore direttamente sul pavimento senza supporti aggiuntivi. Se la temperatura misurata è quella del mosto la stratificazione dell'aria poco importa, nel fermentatore non ci sarà o sarà minima, soprattutto con un fermentatore in metallo, buon conduttore di calore.

Alternativamente si potrebbe usare una resistenza tipo la brew belt, mettendola quasi sul fondo del fermentatore e comunque più bassa della sonda. In questo modo si riscalda direttamente il mosto (che è quello che conta) e si usa il congelatore solo come ambiente isolato così da ridurre le oscillazioni di temperatura e quindi la frequenza dell'attivazione della resistenza, con un minor consumo. L'importante è che a pilotare il termostato sia veramente la temperatura del mosto e non quella dell'aria interna al box.

Ciao e in bocca al lupo con l'autocostruzione!

Vale
Cita messaggio
#24
comunque penso che la sonda possa essere immersa....almeno m sembra d aver letto che alcuni lo fanno....anche perche questo è un termostato per acquari...quindi....io comunque la inseriro nel fermentatore ma non direttamente nel mosto...
per quanto riguarda la resistenza puoi prenderla su internet o in un negozio d animali...con 20euro circa te la cavi....da 50w va bene...
Cita messaggio
#25
mi intrometto nonostante la mia scarsa esperienza, personalmente non metterei la sonda all'interno del fermentatore o del mosto. Avendo un termostato basterà regolarlo ad un paio di gradi in meno rispetto alla temperatura voluta in modo da compensare il riscaldamento dovuto alla fermentazione. A parte per il dry hopping ho l'idea che sia meglio evitare il più possibile il contatto del mosto con "corpi estranei", ma magari è solo una mia fissa.
Cita messaggio
#26
(17-01-2012, 03:14 )gyve Ha scritto: mi intrometto nonostante la mia scarsa esperienza, personalmente non metterei la sonda all'interno del fermentatore o del mosto. Avendo un termostato basterà regolarlo ad un paio di gradi in meno rispetto alla temperatura voluta in modo da compensare il riscaldamento dovuto alla fermentazione. A parte per il dry hopping ho l'idea che sia meglio evitare il più possibile il contatto del mosto con "corpi estranei", ma magari è solo una mia fissa.

In linea di principio concordo con te, infatti cercherò di cavarmela con la sonda a contatto aiutata dalla pasta termica. La soluzione di mettere un differenziale non risolve il problema dato che il calore prodotto varia in funzione dell'intensità della fermentazione, che a sua volta varia nel tempo. Fermentando la mia ultima birra in cantina con una temperatura ambiente di 10 gradi il fermentatore all'inizio non scendeva sotto i 15 (!), poi nei giorni successivi la temperatura è calata progressivamente fino ad equalizzarsi all'ambiente nelle fasi finali. Non è certamente possibile seguire le variazioni manualmente, o almeno non in maniera così continua e precisa come un termostato automatico che adatta continuamente il raffreddamento alla reale temperatura del mosto.

Visto che l'obiettivo è quello di avere la temperatura del mosto sempre costante così da ottenere una birra il più possibile vicina al profilo desiderato per me personalmente non vale la pena di fare tutta la fatica solo per avere un risultato approssimativo, per cui farò il possibile per avere il massimo risultato. Se proprio non potrò fare a meno di mettere la sonda dentro allora me ne procurerò una stagna e la sterilizzerò bollendola direttamente nella cotta, così da avere la stessa garanzia di sterilità del mosto stesso.

Ciao,

Vale
(17-01-2012, 01:36 )Nanduzzu Ha scritto: comunque penso che la sonda possa essere immersa....almeno m sembra d aver letto che alcuni lo fanno....anche perche questo è un termostato per acquari...quindi....io comunque la inseriro nel fermentatore ma non direttamente nel mosto...
per quanto riguarda la resistenza puoi prenderla su internet o in un negozio d animali...con 20euro circa te la cavi....da 50w va bene...

Su qualche forum avevo letto di no, bisognerebbe vedere il manuale cosa dice ma si sà che ste' cineserie hanno una documentazione tecnica un po' "approssimativa". Sad

Ciao,

Vale
Per la sonda, ho già trovato a meno di 10 Euro una sonda in INOX da montare in maniera permanente attraverso un piccolo foro nel fermentatore. Mi sa che la prendo e lascio stare i pasticci con la pasta argentea. Essendo la sonda montata in permanenza all'interno del recipiente viene sanitizzata insieme allo stesso, quindi problemi igienici non dovrebbe crearne.
Se a qualcuno interessa posso mandare il link in privato.

Ciao,

Vale
Cita messaggio
#27
Ringrazio tutti per la sfilza di risposte, segno il post serve a molti.

Per la sonda, io avrei intenzione di metterla all'interno del congelatore per ma misura interna. In quanto tutta la modifica è atta a trasformare il congelatore in una cella di maturazione (praticamente dopo l'imbottigliamento) e chiaramente anche anche per la fermentazione (ma solo occasionalmente).

La sonda posta all'esterno del fermentatore mi sembra la cosa più ovvia, anche perchè lo scambio termico del materiale di cui è fatto il fermentatore (sia esso plastico o acciaio) e continua.

Una cosa mi viene strana.

Poniamo il caso del fermentatore all'interno del congelatore (chiaramente con il suo gorgogliatore), l'anidride carbonica prodotta ed espulsa arrivera a saturare completamente il congelatore.... Quindi che fare? Al posto del gorgogliatore si potrebbe usare un tubo in pvc (tipo quelli da travaso) e farlo finire in un secchio all'esterno del congelatore con al suo interno una soluzione disinfettata?
Potrebbe essere una soluzione?

Cita messaggio
#28
Naturalmente nel caso di una camera di maturazione non c'è il problema del calore extra da smaltire, quindi la sonda che misura la temperatura ambiente va ovviamente bene. Per la posizione eviterei solo di metterlo vicino alla parete posteriore, dove si trova solitamente la serpentina refrigerante.

Per evitare esplosioni del frigo durante la fermentazione tumultuosa pensavo di lasciare il gorgogliatore e semplicemente mettere un pezzetto di tubicino a cavallo della guarnizione, bloccando per sicurezza la porta con una fascia, così da evitare che si spalanchi da sola alla minima sovrappressione. Probabilmente il frigo non sarà più così efficiente come dichiarato dal produttore, la differenza non dovrebbe essere però stravolgente visto anche che non ci sarà mai una temperatura sottozero dentro. Preferisco invece evitare di forare in maniera permanente il frigo. Per l'uso maturazione/lagerizzazione succesiva il tubicino semplicemente si sfila e voilà...
Anche la soluzione che dici tu va benissimo, anzi molti brewer americani la usano sempre. Io avrei paura di inciampare continuamente nel secchio e rovesciarlo, sono un po' imbranato... Big Grin

Ciao,

Vale
Cita messaggio
#29
(17-01-2012, 03:50 )Vale Ha scritto: Su qualche forum avevo letto di no, bisognerebbe vedere il manuale cosa dice ma si sà che ste' cineserie hanno una documentazione tecnica un po' "approssimativa". Sad


Per la sonda, ho già trovato a meno di 10 Euro una sonda in INOX da montare in maniera permanente attraverso un piccolo foro nel fermentatore.
sulle istruzioni non dice niente riguardo la sonda...
bho io credo che si possa immergere perche come detto prima il termostato è un termostato per acquari...quindi credo che si posso immergere....comunque sarei interessato a vedere questa sonda inox...passami il link gentilmente...
Cita messaggio
#30
(17-01-2012, 06:31 )Nanduzzu Ha scritto: sulle istruzioni non dice niente riguardo la sonda...
bho io credo che si possa immergere perche come detto prima il termostato è un termostato per acquari...quindi credo che si posso immergere....comunque sarei interessato a vedere questa sonda inox...passami il link gentilmente...

Ti posso dare una dritta io (almeno spero). Per una sonda inox, basterebbe quella per alimenti. Praticamente è un grosso ago, di diametro chiaramente maggiore, che serve per la temperatura delle carni. Di solito viene fornita con il suo termometro digitale.
Preso al Ikea, il modello si chiama FANTAST, costo 7,80€....
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Modifica macchina per la pasta parma45 14 2,334 18-02-2017, 08:17
Ultimo messaggio: MessiAiem
  Modifica kit Mr. Malt Pavo93 5 550 06-02-2017, 06:54
Ultimo messaggio: Pavo93
Question Modifica frigo Denny 3 735 19-05-2016, 10:35
Ultimo messaggio: mikelemaggio
  Cavo o piastra per modifica frigo? Geppetto80 10 2,403 20-11-2015, 03:45
Ultimo messaggio: Paul
  Vano congelatore interno vittoriopaino 4 1,042 15-10-2015, 11:09
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)