Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Fermentazione Ferma A 1018 Aiuto!
#1
Ciao Ragazzi! è il mio primo post sul forum e spero di essere chiaro...
Sono alla mia prima cotta AG da circa 50 lt, una bella ipa da 5,7% e 55 IBU
Purtroppo però ho riscontrato un problema a fine fermentazione: dopo una settimana ho effettuato il primo travaso e ho buttato i miei 100 g di Citra per il dry hopping, e fin lì tutto bene la densità è scesa fino a 1020 e pensavo andasse avanti.
Invece dopo altri 6 giorni (domani sarebbe il 14 giorno di fermentazione, avrei cominciato a imbottigliarla) la densità è ancora ferma a 1018 (dovrebbe arrivare a 1012 almeno).
è ferma a quel valore dal giorno dopo il primo travaso.
Ora, penso che la colpa sia della temperatura della stanza che qualche giorno fa è scesa sotto i 15 ° (13° almeno, di notte non so, ma penso ancora peggio), dunque ho spostato il fermentatore in casa a una temperatura costante di circa 20°, ma niente.
Oggi mi sono arreso e ho inoculato altro lievito.... Ho fatto una cazzata o è ok?
Infine volevo chiedervi se facendo il priming che ho calcolato (330 g di zucchero di canna puro per 50 lt di birra) va bene o avendo aggiunto altro lievito rischio di ottenere delle granate e devo metterne meno???
Il lievito che ho usato è il Safale us-5 (due bustine al travaso dal boil al fermentatore e una bustina aggiunta oggi, al 13esimo giorno di fermentazione)

Se vi interessa sapere i malti e il mash:
mash 68-69° (non riuscivo a tenerla costante precisa, qualche grado in più ogni tanto partiva) per 1 h e 15 min, mash out 78° 15 min
Malti 12 Kg Pale + 200 g Crystal

Grazie mille in anticipo

Pelle

PS il lievito è il Safale us-5 (due bustine al travaso dal boil al fermentatore e una bustina aggiunta oggi, al 13esimo giorno di fermentazione)

Se vi interessa sapere i malti e il mash:
mash 68-69° (non riuscivo a tenerla costante precisa, qualche grado in più ogni tanto partiva) per 1 h e 15 min, mash out 78° 15 min
Malti 12 Kg Pale + 200 g Crystal
Cita messaggio
#2
Anche a me è successo, facendo lavorare al margine più freddo della temperatura operativa del lievito (nel mio caso 18 gradi), che si piantasse (vedi il mio post Belgian Dark Strong Ale) però, mescolando con cautela il mosto con una paletta sanitizzata (un paio di minuti, per riportare il lievito a spasso per il mosto) ,posizionando il fermentatore vicino ad un calorifero, un metr'emmezzo circa (la temperatura in casa non supera i 21 gradi) ed infine mettendoci sotto una lastra di polistirolo per isolare dal fredddddddissimo pavimento il fermentatore, ti posso dire che dopo circa una settimana, è ripartita (gorgoglia)
Abbi fede e dagli tempo.

Hai ossigenato bene?
Hai messo i nutrienti del lievito?
Hai fatto uno starter?


PS La mia birra è circa un mese nel fermentatore

Ciao

zingaraccio
Cita messaggio
#3
Con un mash a 68/69 gradi non mi aspetterei di arrivare a 1012 sinceramente....hai prodotto parecchie destrine difficilmente fermentabili dal lievito. Come mai hai scelto un temperatura di saccarificazione così alta?
La chiesa è vicina, il bar è lontano, la strada è ghiacciata. Camminerò con attenzione
[-] 2 utenti hanno messo mi piace nel post di Cencio:
  • Esecutore , lorevia
Cita messaggio
#4
(20-10-2015, 05:28 )Cencio Ha scritto: Con un mash a 68/69 gradi non mi aspetterei di arrivare a 1012 sinceramente....hai prodotto parecchie destrine difficilmente fermentabili dal lievito. Come mai hai scelto un temperatura di saccarificazione così alta?

quoto, e rilancio la domanda di zingaro: hai ossigenato per bene ?

il fatto che tu abbia rinoculato nuovo lievito di per se non è negativo ma temo che porti a poco

lorenz
dai diamanti non nascon niente, dal letame nascon i fior.
Cita messaggio
#5
Mash alto e troppo poco lievito. Da verificare ossigenazione.
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di vrantist:
  • Paul
Cita messaggio
#6
68/69 è troppo potrebbe essere questa la causa del fg alta dovevi stare sui 66
Cita messaggio
#7
Scusate se mi intrometto ma essendo un novellino mi piacerebbe sapere come sono le previsioni di gusto per la birra che ha prodotto il nostro amico Pelle. Immagino che non ottenendo la FG desiderata la percentuale di alcool sia leggermente inferiore al previsto.... ma per il resto sarà una buona birra? Le destrine non fermentabili prodotte con la temperatura di mash alta apportano dolcezza alla birra? Oltre a questo è possibile che con la lunga maturazione anche queste destrine vengano lentamente digerite dal lievito residuo???? Grazie delle preziose risposte, io ho letto qua e la qualcosa ma ho un po di confusione e soprattutto quasi nulla esperienza pratica....
Cita messaggio
#8
ho ossigenato per almeno 10 minuti il tutto con un bel cucchiaione sanitizzato prima di inoculare il lievito.
Per quanto riguarda la temperatura di mash, ho sempre visto che la gente stava sui 68° per quanto riguarda IPA/malto Pale, grazie per il consiglio comunque, la prossima cotta starò sui 66°!
Cita messaggio
#9
(23-10-2015, 05:04 )Pelle Ha scritto: ho ossigenato per almeno 10 minuti il tutto con un bel cucchiaione sanitizzato prima di inoculare il lievito.
Per quanto riguarda la temperatura di mash, ho sempre visto che la gente stava sui 68° per quanto riguarda IPA/malto Pale, grazie per il consiglio comunque, la prossima cotta starò sui 66°!

Si ma tu hai scritto che stavi sui 68-69 e che ogni tanto partiva qualche grado in più. Le PA in genere hanno un corpo snello, quindi meglio mash più bassi, ammesso che tu voglia stare strettamente nello stile. Sempre che il termometro sia affidabile.
Comunque non è la fine del mondo, verrà buona ugualmente.
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Fermentazione ferma, sarà per lo sbalzo di temperatura? Af.quando 2 436 11-04-2019, 12:56
Ultimo messaggio: Kingema

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)