Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prima cotta all grain
#1
Ragazzi mi stò preparando per la mia prima cotta, però non vorrei fare i kit già pronti in vendita nei vari siti perché ho letto in giro che spesso sono state fatte da persone inesperte e non sono proprio il massimo.
Sono interessato ad una tipo triple abbazia. Oppure qualcosa anche da poter regalare agli amici a Natale tanto c'è un bel po' di tempo per la giusta maturazione.
Ho un pentolone da 39 lt con filtro bazooka autocostruito il tutto nuovo gli vorrei fare un bel battesimo.



Cita messaggio
#2
Ciao, no, se pensi ad una triple o più in generale lo stile abbazia per Natale, mi spiace ma sei fuori tempo massimo, nel senso che sono birre che richiedono lunghe maturazioni, minimo 6 mesi se vuoi che esprimano il loro meglio. Ad ogni modo, questo è uno stile non proprio semplice da centrare e come prima cotta all grain proprio non te lo consiglio! Io fossi in te partirei con una bitter o una ipa/apa, monostep e straluppolata, difficile da sbagliare con cui potrai fare un figurone, inoltre già dopo 45/60 gg di maturazione esprimono il loro meglio. Anche se tu li snobbi un pò, io per iniziare ti consiglio il kit Mr.Malt Supetramp Apa, fù il mio esordio e feci un figurone!
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di Maurilio:
  • vrantist
Cita messaggio
#3
Concordo con Maurilio, per iniziare meglio una birra più semplice, in modo tale di prendere confidenza con il metodo AG.
Quando la bevo sto benissimo: l’umore è allegro, il cuore contento e il fegato felice.
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di ALLIEVO BIRRAIO:
  • Bionico70
Cita messaggio
#4
E una saison?
Una IPA già l'ho fatta e stà maturando, ovviamente con i mosti pronti.



Cita messaggio
#5
Che ne dite di questa [Immagine: 0f1e606a528c180a7a3dc9e06359a3d4.jpg]


Cita messaggio
#6
Il discorso non è tanto la birra, ma è la tua prima AG, dove la fase d'ammostamento è molto importante , lavaggio trebbie altrettanto.
Quando la bevo sto benissimo: l’umore è allegro, il cuore contento e il fegato felice.
Cita messaggio
#7
Secondo me, dato che sei "alla prima volta", dovresti innanzitutto acquisire un "metodo di lavoro", ed è su quello che dovresti lavorare, più che sulla ricetta...
Come birra, io opterei per una monostep, monoluppolo (3 gittate), da fermentare con un lievito rapido, affidabile e facile da gestire (safale S-04, o US-05).
La ricetta la farei semplice semplice: un malto base (maris otter..), un 7 o 8 % di crystal e un 10% di cara amber (tanto per dare un pò di colore, corpo e anima al tutto..).
Un solo luppolo (inutile ordinarne 4 o 5 tipi per poi lasciarli ad invecchiare in frigo, meglio comprare quello che ti servirà sempre "fresco", e poi, se non hai le idee chiare nemmeno sulla tua prima birra, a che ti serve un magazzino pieno?), magari bello profumato, come il fuggle, con una gittata iniziale misurata per fornire l'amaro (60 min.), una intermedia molto piccola per "prenderci la mano" (20 min.), e una finale molto abbondante per l'aroma (5 min.)
Luppolo da immettere nella pentola rigorosamente in coni e con le retine, per evitare eventuali intasamenti, poco gradevoli quando sei esperto, ed estremamente drammatici se sei alle prime armi..
Una fase di mash non troppo complessa, ti aiuterebbe a prendere confidenza con il tuo impianto e con il tipo di birrificazione in cui ti vuoi cimentare (AG), è difficile "sbagliare" una monostep, al limite, se propio non ci prendessi con le temperature, ti potrà venire un pochino debole di corpo o moto corposa, e in entrambi i casi, se ben fermentata (con pulizia, sanitizzazione e temperature adeguate..), sarà validissima da bere, e per Natale sarebbe sufficentemente matura, magari da sfoggiare in cene con gli amici, o da comparare alla IPA da kit che hai già fatto, in modo da apprezzare le differenze tra un kit e una AG, ma sopratutto: sarà esperienza, che insieme alla "pazienza" è l'arma principale di un homebrewer..
Klarstein "grain-uncle", approfondimenti su: http://www.ilcapodeicattivi.it
[-] 4 utenti hanno messo mi piace nel post di scrondo:
  • Bionico70 , giuseppes , Miciospecial , Tarma
Cita messaggio
#8
(31-08-2016, 11:43 )scrondo Ha scritto: Secondo me, dato che sei "alla prima volta", dovresti innanzitutto acquisire un "metodo di lavoro", ed è su quello che dovresti lavorare, più che sulla ricetta...
Come birra, io opterei per una monostep, monoluppolo (3 gittate), da fermentare con un lievito rapido, affidabile e facile da gestire (safale S-04, o US-05).
La ricetta la farei semplice semplice: un malto base (maris otter..), un 7 o 8 % di crystal e un 10% di cara amber (tanto per dare un pò di colore, corpo e anima al tutto..).
Un solo luppolo (inutile ordinarne 4 o 5 tipi per poi lasciarli ad invecchiare in frigo, meglio comprare quello che ti servirà sempre "fresco", e poi, se non hai le idee chiare nemmeno sulla tua prima birra, a che ti serve un magazzino pieno?), magari bello profumato, come il fuggle, con una gittata iniziale misurata per fornire l'amaro (60 min.), una intermedia molto piccola per "prenderci la mano" (20 min.), e una finale molto abbondante per l'aroma (5 min.)
Luppolo da immettere nella pentola rigorosamente in coni e con le retine, per evitare eventuali intasamenti, poco gradevoli quando sei esperto, ed estremamente drammatici se sei alle prime armi..
Una fase di mash non troppo complessa, ti aiuterebbe a prendere confidenza con il tuo impianto e con il tipo di birrificazione in cui ti vuoi cimentare (AG), è difficile "sbagliare" una monostep, al limite, se propio non ci prendessi con le temperature, ti potrà venire un pochino debole di corpo o moto corposa, e in entrambi i casi, se ben fermentata (con pulizia, sanitizzazione e temperature adeguate..), sarà validissima da bere, e per Natale sarebbe sufficentemente matura, magari da sfoggiare in cene con gli amici, o da comparare alla IPA da kit che hai già fatto, in modo da apprezzare le differenze tra un kit e una AG, ma sopratutto: sarà esperienza, che insieme alla "pazienza" è l'arma principale di un homebrewer..


Mi piace perché non mi butti giù una ricettina con i vari passaggi tanto per sbagliare di meno


Cita messaggio
#9
Molto validi i consigli di Scrondo. Impariamo prima a camminare e poi a correre!
Impianto Miciobrewer implementato alla versione 3.997 con efficienza del 83%.

A chi non beve BIRRA che Dio neghi anche l'acqua. L'allegro felino Birra06
[-] 2 utenti hanno messo mi piace nel post di Miciospecial:
  • Bionico70 , Maurilio
Cita messaggio
#10
(02-09-2016, 12:22 )Bionico70 Ha scritto: Mi piace perché non mi butti giù una ricettina con i vari passaggi tanto per sbagliare di meno


Ok, ci posso provare, dimmi solo quanti litri hai intenzione di produrre, e se la vorresti ben luppolata o meno, tanto per sapere come proporzionare il tutto
Klarstein "grain-uncle", approfondimenti su: http://www.ilcapodeicattivi.it
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di scrondo:
  • Bionico70
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  prima cotta all in one, qualcosa è andato storto. elteo79 32 6,052 06-12-2019, 03:22
Ultimo messaggio: elteo79
  Prima cotta All Grain: chiariamo alcuni dubbi! Mr Trappist 11 4,310 14-04-2016, 11:17
Ultimo messaggio: Lo Zingaro
  Prima cotta e fermentazione Micheleo 12 3,853 18-06-2015, 05:46
Ultimo messaggio: Micheleo
  Prima cotta all grain vinsanity 6 2,469 24-11-2014, 02:52
Ultimo messaggio: Lukino
  Ultimi (??) dubbi su prima cotta A.G. 20/23 litri FabrizioVA 14 4,313 26-09-2014, 09:26
Ultimo messaggio: FabrizioVA

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)