Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
86days pilsner.
#1
Salve a tutti.

Volevo condivedere alcune osservazioni per cercare di migliorare il mio prossimo prodotto.
La mia prima birra da kit è una 86days pilsner della coopers. Premetto che solo dopo aver avviato la fermentazione ho letto su vari forum che birrificare ad agosto non è una grande idea ma ormai il tutto era avviato quindi non demolitemi su questo punto di vista.

giorno 11/07/18
ore 9 preparazione mosto con 1 kg di destrosio e acqua imbottigliata. densità iniziale 1040. Temperatura del locale in cui birrifico 20 gradi (è una cantinetta). la fermentazione è partita alle 20.00.

la temperatura rilevata sul fermentatore era di 23 gradi e si è mantenuta tale per tutta la durata della fermentazione.

giorno 27/07/18
dopo varie misurazioni della densità nei giorni precedenti ho constatato che il valore si manteneva costante e quindi procedo con imbottigliamento. densità finale 1009.

Le bottiglie piene sono state collocate nello stesso locale dove ho birrificato ad una temperatura di 20°. Giorno 27 agosto ho assaggiato la mia prima birra e devo dire che non mi ha deluso. Ho osservato le seguenti particolarità:
-Come gusto somiglia molto ad una ichnusa non filtrata, piacevole da bere e non molto alcolica (credo sia intorno a 4%)
-Versando una bottiglia da 33cl in due bicchieri da 20cl il contenuto del secondo bicchiere risulta più torbido. Sapete dirmi perchè?
-la mia birra fa pochissima schiuma, pur versandola male non fa più di una paio di millimetri di schiuma che dopo poco tempo svanisce. é normale per una birra in kit?

la parola a voi esperti.

la mia prossima birra sarà una mangroove jack london bitter. Consigliate di utilizzare il lievito nel kit (M36 Liberty Bell Ale) oppure un safale us05?
quest ultimo l'ho comprato a parte leggendo le varie discussioni sui forum.
altri consigli su questo kit magari da chi l'ha già utilizzato?

un saluto a tutti Birra02
Cita messaggio
#2
Il torbido è naturale, versando la birra nel bicchiere smuovi il fondo della bottiglia che ti porti dietro!
Poca schiuma, può derivare da poco lievito " vivo "in bottiglia!
Cambia lievito con US-05 oppure S-04! Usa estratto secco come ingrediente, sostituendo parzialmente lo zucchero, 1 kg con 400 grammi di zucchero!
Quando la bevo sto benissimo: l’umore è allegro, il cuore contento e il fegato felice.
Cita messaggio
#3
(07-09-2018, 12:47 )ALLIEVO BIRRAIO Ha scritto: Il torbido è naturale, versando la birra nel bicchiere smuovi il fondo della bottiglia che ti porti dietro!
Poca schiuma, può derivare da poco lievito " vivo "in bottiglia!
Cambia lievito con US-05 oppure S-04! Usa estratto secco come ingrediente, sostituendo parzialmente lo zucchero, 1 kg con 400 grammi di zucchero!
 ciao grazie dei consigli.
Cita messaggio
#4
Soprattutto per i kit preparati 1 mese dall'imbottigliamento è piuttosto presto per dare un giudizio.
Sicuramente col tempo migliorerà e anche un poco la schiuma.
Aspetta ancora un mesetto e vedrai la differenza.
Adesso però tienila al fresco, in frigo va bene e comunque non sopra i 14° circa.
Come già detto, se vuoi migliorare ulteriormente, utilizza nelle prossime estratto di malto al posto dello zucchero
Cita messaggio
#5
In pochi mesi non avrai una garn rivoluzione della tua birra i veri effetti della fermentazione li cominci a vedere dai 5 mesi in su. Tieni conto che l'ossidazione dell'aria gioca una partita molto importante nel gusto finale quindi più e bassa la percentuale di aria rispetto al mosto e meglio è, quindi il formato della bottiglia gioca un bel ruolo.
Ma del resto vai avanti così che vai bene, se ne avrai la possibilità passa all'all-grain e vedrai che ti si aprirà un mondo tutto nuovo, fatto di tante soddisfazioni e di molte delusioni, ma ne vale la pena.
Dai a un uomo una birra e ci perderà un’ora. Insegnali a farsela da sè e ci perderà una vita intera.
Cita messaggio
#6
grazie a tutti dei consigli. Vorrei fare un altro pò di esperienza con i kit e poi passare alle all grain. Per i prossimi kit secondo voi è consigliabile l'acquisto di un secondo fermentatore per ottenere un prodotto più limpido?
Cita messaggio
#7
Il secondo fermentatore è d'obbligo se vuoi fare il priming non nella singola bottiglia, cioè travaso a fermentazione conclusa e immissione zucchero previsto sciolto in poca acqua, meglio se prima si porta a ebollizione il tutto e poi si lascia raffreddare.
Poi potresti fare anche un travaso intermedio, ma su questo ci sono diverse scuole di pensiero (rischio ossidazione)
Parere personale: prima di passare a AG potresti fare alcune prove in EG, sono necessari pochi attrezzi in più rispetto ai kit, è molto più semplice dell'AG ma i risultati sono molto soddisfacenti (rispetto ai kit)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)