Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dubbi su dryhopping pellet
#1
Ciao a tutti, vi vorrei fare alcune domande sul dry hopping con pellet che mi sono sorte dopo un problema di filtraggio con l'ultima birra.
Inanzitutto ho letto che chi fa dryhopping usando la hop bag deve essere sicuro che questa affondi, perché se il sacchetto rimane mezzo fuori dal mosto si rischia un'infezione.
Quando faccio dryhopping con pellet libero questo rimane sempre in superficie e quindi a contatto con l'aria, questo non crea infezioni? E dato che il luppolo copre tutta la superficie come faccio a sapere se il mosto è infetto dato che vedo solo il luppolo e non la superficie del mosto?
Con l'ultima birra fatta quando apro una bottiglia inizia a fuoriuscire un sacco di schiuma, non ha gusti o odori strani anzi è abbastanza buona e non sembra "watery". Nel bicchiere vedo un sacco di pezzettini di luppolo che saltano, questo mi fa propendere per il fenomeno della nucleazione, ma non avendo visto la superficie del mosto non ne sono sicurissimo!
Attendo consigli! Big Grin
Grazie ciao
Cita messaggio
#2
(06-06-2019, 09:16 )Zeta Ha scritto: Ciao a tutti, vi vorrei fare alcune domande sul dry hopping con pellet che mi sono sorte dopo un problema di filtraggio con l'ultima birra.
Inanzitutto ho letto che chi fa dryhopping usando la hop bag deve essere sicuro che questa affondi, perché se il sacchetto rimane mezzo fuori dal mosto si rischia un'infezione.
Quando faccio dryhopping con pellet libero questo rimane sempre in superficie e quindi a contatto con l'aria, questo non crea infezioni? E dato che il luppolo copre tutta la superficie come faccio a sapere se il mosto è infetto dato che vedo solo il luppolo e non la superficie del mosto?
Con l'ultima birra fatta quando apro una bottiglia inizia a fuoriuscire un sacco di schiuma, non ha gusti o odori strani anzi è abbastanza buona e non sembra "watery". Nel bicchiere vedo un sacco di pezzettini di luppolo che saltano, questo mi fa propendere per il fenomeno della nucleazione, ma non avendo visto la superficie del mosto non ne sono sicurissimo!
Attendo consigli! Big Grin
Grazie ciao
Per il sacchetto basta metterci un piccolo peso precedentemente sanificato.
Onestamente riguardo al pellet la questione mi lascia perplesso, ho sentito di alcune persone a cui è rimasto in superficie ma di solito entro 24h affonda, soprattutto quando poi si porta la birra a temperatura di whinterizzazione, si deposita sul fondo.
Io non mi prepuccuperei esageratamente di questa cosa, stiamo parlando di mettere del luppolo (pianta con una sfavorevolissima proliferazione di lieviti e batteri) all'interno di una birra fermentata, che quindi contiene alchool e un Ph acido (che altrettanto non favoriscono la proliferazione di organismi indesiderati), in un fermentatore sanificato e per giunta...tappato, giusto?
Può essere che io stia sbagliando ma mi sembra una cosa da paranoici questa. L'infezione se capita capita...per carità.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#3
Ciao grazie della risposta, ma non conoscendo le infezioni non vorrei bere una birra infetta senza saperlo ? nel senso che non so se è sempre evidente al gusto un infezione.
Non ho mai winterizzato però ho fatto dryhopping con pellet libero più volte e mi è sempre rimasto in superficie!
Sì certo è tappato io fermentatore!
Grazie ciao
Cita messaggio
#4
(06-06-2019, 09:47 )Zeta Ha scritto: Ciao grazie della risposta, ma non conoscendo le infezioni non vorrei bere una birra infetta senza saperlo ? nel senso che non so se è sempre evidente al gusto un infezione.
Non ho mai winterizzato però ho fatto dryhopping con pellet libero più volte e mi è sempre rimasto in superficie!
Sì certo è tappato io fermentatore!
Grazie ciao
Vai tranquillo e continua come stai facendo, forse il luppolo non ti scende sul fondo perché non whinterizzi, a questo punto io al tuo posto propenderei per abolire il pellet oppure utilizzare qualche metodo di filtrazione molto efficiente. Devi stare attento se decidi di usare un sistema di filtrazione, andrebbe bene qualcosa come un grosso bazooka, i piccolini rischiano di intasarsi e bloccare la filtrazione nel secondo fermentatore.
Le infezioni generalmente quando si presentano sono molto chiaramente riconoscibili, se non alla vista sicuramente al palato.
Chiaro che esistono diversi livelli di contaminazione, un sapore strano può esser dovuto sia ad un'infezione che al cattivo lavoro del lievito etc. , se quando apri le bottiglie vedi gashing (schiuma che zampilla) accompagnato da sapori stani probabilmente sei in presenza di piccole infezioni, evidentemente lieviti selvaggi stanno consumando fermentabili più complessi.
Nota bene: Il gashing da solo non è indice di infezione se ad esso non si accompagnano cattivi sapori, potrebbe essere sempre sovracarbonazione.
Avrai sicuramente come esempio commercoale altre birre artigianali che ti capita di bere spesso (immagino), se rispetto a quegli esempi il tuo palato non sente qualcosa di esageratamente cattivo perché preouccuparti di un'infezione? Perché dovresto fasciarti la testa prima di cadere?


Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#5
Hai ragione forse mi preoccupo troppo preventivamente, Big Grin un sistema a bazooka l'ho fatto e lo proverò alla prossima cotta. Sapori cattivi non ne sento, forse diversi dal solito si, perché per la prima volta ho utilizzato la s04 anziché us05 e ha un retrogusto di frutta matura che non mi piace molto!
Grazie ancora ciao!
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Supertramp APA - dryhopping morbidflame 9 2,834 05-02-2015, 11:00
Ultimo messaggio: morbidflame
  Dry Hopping, coni o pellet? Maurilio 13 5,269 25-11-2014, 03:20
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)