Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Novello
#1
Ciao a tutti!
Sono Raffaele e sono un vero novello. E soprattutto sono un novello poco giovane.

Da qualche anno sono abbastanza ossessiato dalla birra artigianale e con un gruppo di amici
ci vorremmo cimentare nella produzione di birra casalinga.
Siamo in 4-5 amici e quindi avremmo anche un discreto cruzzoletto (come base di partenza diciamo potrebbe essere sui 3.500/4.000€)

Qualche mese fa abbiam fatto un mini corso di birrificazione con un GrainFather e diciamo che come base di partenza secondo noi potrebbe andare bene.

La nostra diciamo priorità, oltre al buon prodotto, è il controllo della temperatura sia in fase di cotta che in fase di fermentazione.
Per questo infatti stiamo optando per il fermentatore GF con relativo chiller.

Ora quello che vorrei chiedervi, e ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi, è se per quella cifra ne vale la pena acquistare un all-in-one...

L'unica cosa che un mi lascia un po' così è che forse durante la classica birrificazione a tre fasi mi sarei "sporcato" un po' di più le mani
e sicuramente avrei apprezzato di più e nel dettaglio le varie fasi.

Se per caso avete dei suggerimenti migliorati o alternativi, fermo restando i ns punti fermi a livello di controllo temperatura, ve ne sarei grato.

Vi chiedo la cortesia però di evitare suggerimenti del tipo "costruiscitelo" perchè non sono/siamo capaci, non per altro...

Grazie 1000  Birra07
Cita messaggio
#2
Secondo me un fattore primario da considerare è il quantitativo che vorreste ottenere.
Considerando che io son da solo e generalmente faccio cotte da 20/23 litri finali e tranne qualche bottiglia ad amici e parenti la consumo solo io, e posso assicurarti che 23 litri non durano tanto!
Essendo in 4/5 dovreste partire già da 50 lt.
Se come detto non avete possibilità di costruire un impianto tradizionale a tre tini l'unica è un all-in-one.
Il grainfather non so se c'è da 50lt, ci sarebbe il BRAUMEISTER ma costa un po' di più e considera anche che di potenza supera i 3000 W.
Una soluzione potrebbe impianto da 23 lt e due fermentatori da 30 lt, per poter fare due cotte magari a breve distanza (considera che come minimo il fermentatore sarà occupato per 15 gg)
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di Letdarri:
  • Raffus
Cita messaggio
#3
Grazie Letdarari!
Si l'intendo era partire con un fermentatore per poi eventualmente aggiungerne altri successivamente.
E' vero che 20 litri finali van via subito però è anche vero che, se tutto va bene, volevamo fare di media una cotta al mese/mese e 1/2.

Diciamo che vorremmo comprarlo soprattutto per sperimentare molto e quindi, se ci prende bene, penso che una cotta al mese non sarebbe male.

Per ora in vendita il GF c'è solo da 23litri ma è già in produzione quello da 70litri che per ora per il momento sarebbe troppo.
Dopo chi lo sa...
Cita messaggio
#4
Credo che il discorso di Letdarri non faccia una piega ma aggiungo che: anche in 4 con una cotta da 23 lt al mese sarebbero circa 11 bottiglie al mese di birra che credo, soprattutto all'inizio, siano veramente poche. Ovviamente potreste pensare di prendere un aio da 23 lt e avvicinare le cotte, tipo ogni due settimane almeno all'inizio, al massimo dovrete comprare qualche fermentatore in plastica in più che non costa tanto
In maturazione: Dubbel 
Matura: Witdelight - Weispep - Brewferm Tawerbier (Blanche)
Terminate: Sparking Ale - Real Ale - Brewmaker Premium Mild
In Progetto: Belgian Ale 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)