Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
dubbio
#1
Wink 
salve a tutti, Birra03
ho una domanda che mi frulla in testa da tanto tempo ,che non ho mai osato fare perche' pensavo fosse irrilevante, pero' leggendo un post su internet mi e' sorto un dubbio, cosi' la faccio adesso e mi tolgo il pensiero...

se decido di fare lavorare un lievito a 18°C (nel mio caso S04 su una bitter) ,da quando l'ho inoculato nel mosto e comincia a fermentare , la temperatura interna comincia a salire (2-3-4 gradi circa)...cosi' mi ritrovo il mosto che per un lasso di tempo non e' piu' a 18°C ma bensi a 21-22°C, che si assestera' nuovamente a 18°C mediante camera a temp. controllata in un tempo "tot"...(per "tot" intendo non quantificabile da me)
(bisogna anche dire che con 2 bustine di lievito la temp. sale anche di piu' di 3-4°C)

Vengo al dunque: quel lasso di tempo in cui il lievito S04 lavora a 21-22 °C mi andra' a produrre off flavours sulla birra, oppure e' talmente ridotto questo periodo che e' da considerare ininfluente visto che poi si assestera' a 18°C con inkbird per tutta la durata della fermentazione ?

eventualmente, se la risposta e' che ci saranno off flavours , come ci si deve comportare ?
saluti Birra07
Cita messaggio
#2
(12-02-2020, 05:04 )stefano77 Ha scritto: salve a tutti, Birra03
ho una domanda che mi frulla in testa da tanto tempo ,che non ho mai osato fare perche' pensavo fosse irrilevante, pero' leggendo un post su internet mi e' sorto un dubbio, cosi' la faccio adesso e mi tolgo il pensiero...

se decido di fare lavorare un lievito a 18°C (nel mio caso S04 su una bitter) ,da quando l'ho inoculato nel mosto e comincia a fermentare , la temperatura interna comincia a salire (2-3-4 gradi circa)...cosi' mi ritrovo il mosto che per un lasso di tempo non e' piu' a 18°C ma bensi a 21-22°C, che si assestera' nuovamente a 18°C mediante camera a temp. controllata in un tempo "tot"...(per "tot" intendo non quantificabile da me)
(bisogna anche dire che con 2 bustine di lievito la temp. sale anche di piu' di 3-4°C)

Vengo al dunque: quel lasso di tempo in cui il lievito S04 lavora a 21-22 °C mi andra' a produrre off flavours sulla birra, oppure e' talmente ridotto questo periodo che e' da considerare ininfluente visto che poi si assestera' a 18°C con inkbird per tutta la durata della fermentazione ?

eventualmente, se la risposta e' che ci saranno off flavours , come ci si deve comportare ?
saluti Birra07
Quasi inpossibile rispondere, la birra se non hai una sonda interna è quasi completamente fuori controllo.
Appoggia la sonda alla parete del fermentatore mettendo sulla parte esterna del materiale isolante (ad esempio polistirolo).
Non è come avere una sonda interna ma ti assicura un mantenimento della temperatura più accurato e più isolato dalle temperature esterne.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#3
(12-02-2020, 06:46 )Kingema Ha scritto: Quasi inpossibile rispondere, la birra se non hai una sonda interna è quasi completamente fuori controllo.
Appoggia la sonda alla parete del fermentatore mettendo sulla parte esterna del materiale isolante (ad esempio polistirolo).
Non è come avere una sonda interna ma ti assicura un mantenimento della temperatura più accurato e più isolato dalle temperature esterne.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk

ciao Kingema, Birra03
io la sonda interna al fermentatore ce l'ho,
e' proprio da quando l'ho messa che mi sono accorto che poco prima che inizi la tumultuosa, la temperatura del mosto sale di 2-3 gradi (da 18 a 21-22) nonostante abbia impostato inkbird a 18°C....
ti chiedevo se in quel lasso di tempo , venivano prodotti off flavours..
un saluto Wink
Cita messaggio
#4
Credo possano venire prodotti off flavours. Non credo però che siano rilevanti sul risultato finale, a meno che tu abbia l'esperienza bevitoria di un bisnonno irlandese ed il fiuto di un cane da tartufi.
Opinione personale, basata su esperienza personale e su naso e papille gustative personali.
Ciao Big Grin
Mario
Cita messaggio
#5
(12-02-2020, 08:59 )Mario61 Ha scritto: Credo possano venire prodotti off flavours. Non credo però che siano rilevanti sul risultato finale, a meno che tu abbia l'esperienza bevitoria di un bisnonno irlandese ed il fiuto di un cane da tartufi.
Opinione personale, basata su esperienza personale e su naso e papille gustative personali.
Ciao Big Grin
Mario
Pochi gradi, specie nelle prima 24-48 ore di fermentazione possono davvero fare la differenza tra una discreta birra ed una eccellente.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#6
(12-02-2020, 08:30 )stefano77 Ha scritto: ciao Kingema, Birra03
io la sonda interna al fermentatore ce l'ho,
e' proprio da quando l'ho messa che mi sono accorto che poco prima che inizi la tumultuosa, la temperatura del mosto sale di 2-3 gradi (da 18 a 21-22) nonostante abbia impostato inkbird a 18°C....
ti chiedevo se in quel lasso di tempo , venivano prodotti off flavours..
un saluto Wink

Stefano comunque sei sicuro di aver settato bene inkbird e che il tuo frigorifero funzioni bene? Appena inizia la fermentazione la temperatura comincia a salire ma nel mio caso appena sale di 0,3°C il frigorifero la abbatte prima che possa superare il mezzo grado di differenza.
Cita messaggio
#7
(13-02-2020, 02:42 )Kingema Ha scritto: Stefano comunque sei sicuro di aver settato bene inkbird e che il tuo frigorifero funzioni bene? Appena inizia la fermentazione la temperatura comincia a salire ma nel mio caso appena sale di 0,3°C il frigorifero la abbatte prima che possa superare il mezzo grado di differenza.

ciao Kingema, Birra03
io ho settato il frigo a velocita' 1...praticamente e' quando fa meno ghiaccio e meno freddo...ci sono 5 "velocita'" se le vogliamo chiamare cosi'...il 5 fa piu' freddo pero' fa ghiaccio dentro al frigo e consuma piu' corrente....io l'ho messo al minimo...
mi consigli di tenerlo a 4-5 ?
Cita messaggio
#8
(13-02-2020, 04:44 )stefano77 Ha scritto: ciao Kingema, Birra03
io ho settato il frigo a velocita' 1...praticamente e' quando fa meno ghiaccio e meno freddo...ci sono 5 "velocita'" se le vogliamo chiamare cosi'...il 5 fa piu' freddo pero' fa ghiaccio dentro al frigo e consuma piu' corrente....io l'ho messo al minimo...
mi consigli di tenerlo a 4-5 ?
Certo, devi alzare la potenza.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#9
(13-02-2020, 04:46 )Kingema Ha scritto: Certo, devi alzare la potenza.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk

ok , ti ringrazio molto...probabilmente era questa la causa dell' innalzamento troppo brusco in avvio di fermentazione Birra02
Cita messaggio
#10
Sarebbe anche meglio by-passarlo il termostato, il comando deve darlo solo l'inkbird.
Io, con l'STC1000, l'ho sostituito al termostato originario del frigo, impostando un delta di 0.3 gradi
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)