Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Birra sapida
#1
Produco birra ormai da qualche anno, in tutte le APA che ho brassato ad oggi ho sempre riscontrato dei problemi di sapidità. Inutile postare ricetta, è un problema riscontrato più di una volta, l'unica costante è stata l'acqua di rete che utilizzo per la produzione. 

L'acqua non è analizzata, tuttavia mi chiedo se il problema possa essere proprio quest'ultima e se si perché lo riesco a notare solo nelle Apa?

Attendo consigli e opinioni.
Cita messaggio
#2
Hai provato cambiare acqua, tipo di bottiglia?
Quando la bevo sto benissimo: l’umore è allegro, il cuore contento e il fegato felice.
Cita messaggio
#3
Potrebbe essere il cloro, la fai decantare qualche giorno?
Oppure troppo calcio
Io ho sempre usato l'acqua in bottiglia, piuttosto leggera, tranne per le stout.
Cita messaggio
#4
(24-05-2020, 10:48 )Letdarri Ha scritto: Potrebbe essere il cloro, la fai decantare qualche giorno?
Oppure troppo calcio
Io ho sempre usato l'acqua in bottiglia, piuttosto leggera, tranne per le stout.

Di cloro sicuramente ce n'è. Non è una di quelle acque esasperate, però a farci attenzione si sente sia olfattivamente che al gusto. Onestamente non ho mai fatto decantare l'acqua perché
1) In molti degli stili che ho prodotto non vi erano evidenti problemi
2) A volte ho usato acque in bottiglia
3) Altre ho fatto un blend dopo esser passato per pompa ad osmosi. 

Rifarò la settimana prossima la stessa cotta mischiando l'acqua di rete con quella in bottiglia, vi terrò aggiornati. 

P.s. per fare evaporare il cloro è necessaria per forza la bollitura? oppure evapora anche lasciandola in pentola senza coperchio?

Anche per una Saison ho avuto problemi di clorifenoli.
Cita messaggio
#5
Basta lasciarla a temperatura ambiente, ovviamente non sigillato, per qualche giorno.
Ripeto, io non rischio, anche adesso in AG x un paio di euro utilizzo quella in bottiglia
Cita messaggio
#6
(29-05-2020, 08:14 )Letdarri Ha scritto: Basta lasciarla a temperatura ambiente, ovviamente non sigillato, per qualche giorno.
Ripeto, io non rischio, anche adesso in AG x un paio di euro utilizzo quella in bottiglia

Il punto è che spesso faccio cotte di 50-70Lt, quindi comprare così tanta acqua in bottiglia non solo costa molto, ma ne faccio principalmente una questione ambientale. 

So per certo che dalle mie parti la raccolta differenziata non funziona bene, so altrettanto per certo che comunque il pet si ricicla un numero limitato di volte (6?), in più optare per acqua in vetro è fuori discussione dato che ogni singola bottiglia è da solo 1 litro, onestamente diventa complicato gestire un centinaio di bottiglie in vetro.
Cita messaggio
#7
Allora ti conviene approfondire.
Tempo fa sul forum qualcuno aveva messo il link dell'analisi delle acque di tutti i comuni, vedo se riesco a recuperarlo.
Quindi lavorare sui sali, so che non è facile e io non ci penso nemmeno.
Altrimenti se in zona c'è qualche sorgente controllata con parametri compatibili
[-] 1 utente ha messo mi piace nel post di Letdarri:
  • Kingema
Cita messaggio
#8
(29-05-2020, 09:44 )Letdarri Ha scritto: Allora ti conviene approfondire.
Tempo fa sul forum qualcuno aveva messo il link dell'analisi delle acque di tutti i comuni, vedo se riesco a recuperarlo.
Quindi lavorare sui sali, so che non è facile e io non ci penso nemmeno.
Altrimenti se in zona c'è qualche sorgente controllata con parametri compatibili
Grazie mille. Nel frattempo ho preso una tantum l'acqua blues per verificare se sia quello il problema.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)