Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prima cotta in e+g, risultato non eccelso e ricerca di consigli
#1
Salve a tutti, dopo tre birre con il kit, quest'anno ho deciso di passare al metodo e+g con una irish stout. Ne ho fatte due cotte distinte, entrambe con lo stesso procedimento. Vi sintetizzo quello che ho fatto informandomi qua e la su internet e poi spiego cosa non mi convince.
Prima di tutto ho tritato 600g di malti speciali (200 roast+200 black patent+200 chocolate) con piccoli colpetti di frullatore, visto che non ho il mulino. Poi li ho messi nella bag e infusi per 60 minuti in 5 litri di acqua a 70°. Qui il primo dubbio. L'acqua era a 70° nel momento dell'infusione, ma poi ho spento il fuoco e messo il coperchio, per paura che la bag si sciogliesse, quindi per la fine dell'infusione i 70° sono sicuramente diminuiti.
Trascorsi i 60 minuti ho fatto un po di spargin dei grani speciali versandoci sopra 5 litri di acqua a 80°, un mestolo alla volta. Dopodiché ho strizzato il tutto ustionandomi bene bene le mani.
Poi ho portato a ebollizione il tutto, ho tolto dal fuoco e ho sciolto 1,5kg di malto secco light e 1,5kg di malto secco dark. Ho rimesso sul fuoco e riportato a ebollizione, ho aggiunto 12g di luppolo Northern Brewer 9%AA, tenuto per tutti i 60 minuti di bollitura.
A questo punto ho versato circa 5 litri di acqua a temperatura ambiente nel fermentatore (è di plastica e avevo paura a versarci il mosto bollente), poi ci ho versato il mosto caldo e infine ho aggiunto altra acqua fino ad arrivare a 23 litri. A questo punto ho chiuso il fermentatore e l'ho lasciato a freddare fino al giorno successivo.
Il giorno dopo ho arieggiato il mosto e inoculato una bustina di lievito SafAle s-33.
Nella prima cotta la densità iniziale era circa 1050 e quella finale 1014. Ho un solo fermentatore, quindi non ho potuto fare travasi. Ho imbottigliato con circa 6g/l di zucchero bianco. Un mese dopo, la birra aveva un buon sapore, però per essere una stout era molto acquosa e soprattutto non faceva per nulla schiuma. Sia fermentazione che priming sono avvenuti a circa 20° di temperatura.
La seconda cotta al momento è nel fermentatore. La mia densità iniziale era 1054. Una settimana dopo è 1024. Posso fare qualcosa perché questa cotta venga più corposa e faccia un po' più di schiuma rispetto alla prima? Nel caso anche la seconda cotta fosse condannata, accetto consigli per la prossima.
Grazie e scusate la lunghezza del post.
Cita messaggio
#2
Dunque, innanzi tutto alcuni errori di base.
I grani vanno 'schiacciati' non frullati, il chicco cioè si deve rompere senza sfarinare.
Probabilmente nel frullatore non si sono rotti abbastanza. I grani scuri sono piuttosto astringent e caratterizzanti, oltretutto il quantitativo totale mi sembra anche eccessivo. Indispensabile dotarsi di un mulino.
Altro grave errore : il mosto si deve raffreddare al più presto possibile, oltre a rischio infezione anche rischio ossidazione.
Una serpentina in E+G e necessaria.
L'acqua di sparging non deve superare i 75 gradi, altrimenti estrai tannini, e anche non bisogna strizzare troppo.
Le stout richiedono una maturazione più lunga e meno carbonazione, io non le assaggio mai prima di 4 mesi
Che lievito hai usato?
Cita messaggio
#3
Ho usato una bustina di SafAle S-33. La ricetta ne prevedeva un altro, ma non sono riuscito a trovarlo.

Ho lasciato il mosto a raffreddare nottetempo perché in un video su youtube lo trasferivano caldo in una grossa tanica e lo finivano il giorno dopo.

Dici che sono stati questi errori a farmi uscire una birra senza schiuma e poco corposa?
Cita messaggio
#4
Si scusami, non avevo visto bene, effettivamente il lievito non è adatto allo stile, meglio un s04 o un us05, più neutro, ma a parte il sapore e aromi particolari non dovrebbe influire sulla schiuma.
Per questa i fattori che incidono sono molteplici, ma andiamo per ordine: il luppolo favorisce la ritenzione della schiuma, non ho fatto il calcolo delle ibu ma 12 grammi mi sembrano poco.
Pulizia e sanificazione: come e con che cosa hai pulito e sanificato tutti gli strumenti, soprattutto le bottiglie?
I bicchieri li lavi in lavastoviglie? Il brillantante è un nemico della schiuma
Dici che hai poca schiuma ma la frizzantezza com'è?
6 gr/lt sono piuttosto tanti per una stout, io non supero mai i 5 gr/lt
Il tempo di maturazione poi incide tanto, come dicevo un mese per qualsiasi birra, soprattutto in kit e in e+g soprattutto se il concentrato è poco.
Dopo circa 5/6 mesi ho avuto risultati ottimi per le stout e a un anno era ancora ottima
Se la FG è realmente quella mi sembra strano che non risulta corposa, hai sgasato bene il campione?
Potrebbe anche trattarsi di qualche infezione, soprattutto col procedimento di raffreddamento che hai fatto, si vedono a volte tante cose non 'ottime' su youtube, anche se è una procedura che qualcuno utilizza.
Pero spesso le infezioni causano troppa frizzantezza e gushing, fuoriuscita cioè di schiuma.
I grani come risultavano? Il sacco si è intasato? normalmente i grani scuri producono piuttosto farina, potrebbe essere che non erano macinato a dovere.
Cita messaggio
#5
Per la pulizia ho usato un mix di acqua e candeggina.
Sì, i bicchieri li lavo in lavastoviglie.
La frizzantezza è leggera leggera, ma pensavo che essendo una stout andasse bene.
Ho letto troppo tardi il consiglio di sgasare il campione prima di misurare la densità. Le misure sono senza sgasatura, però come ho detto la frizzantezza è minima.
I grani purtroppo sono macinati col frullatore, quindi alcuni sono sfuggiti alle lame. Il sacco, a parte qualche residuo incastrato, stava bene.


Ho letto che per ottenere più schiuma si possono usare i fiocchi di frumento.
Cita messaggio
#6
Per quella iniziale non è necessario, la misura dopo inoculo del lievito si, si deve sgasare bene il campione, altrimenti falsa la lettura, quindi FG di 1014 potrebbe essere sbagliata, cioè molto meno.
Fai una prova a versare la birra in un bicchiere lavato in lavastoviglie e uno no, ben pulito e sciacquato con abbondante acqua e vedi la differenza
Dopo il lavaggio con candeggina risciacqui tutto accuratamente, anche le bottiglie? Non usi altri prodotti per sanificare?
Con 6 gr/lt dovrebbe essere abbastanza gasata, quanto tempo a rifermentare e che temperatura?
Come metti lo zucchero di priming?
Per i grani devi procurarti un mulino, se vuoi continuare in E+G.
Si, puoi usare anche i fiocchi ma necessitano di un minimash, altrimenti puoi usare un poco di estratto di malto di frumento (circa il 10 % max del totale), il malto carapils contribuisce al corpo e anche alla schiuma.
In ogni caso aspetta ancora qualche mese e poi apri una bottiglia e vedi come va.
Cita messaggio
#7
Ok, alla prossima misurazione sgaserò il campione per bene, grazie.
Uso solo la candeggina e poi risciacquo bene. Dici che sarebbe meglio usare un prodotto apposito?
L'ho assaggiata dopo poco più di un mese in bottiglia a 20°. Lo zucchero l'ho sciolto in poca acqua e poi ho versato direttamente nel fermentatore. Ho mescolato molto piano per non alzare il lievito e poi ho imbottigliato.

Un'altra piccola domanda. Di solito come ci si regola coi grani speciali? Io ho trovato solo confezioni da 1kg e ora se non voglio sprecarli devo continuare a cuocere stout (scadono tra un anno). C'è una soluzione più pratica?
Cita messaggio
#8
Scusa ma non ci siamo, come fai a fare il priming in fermentatore senza fare un travaso?!
Basta solo spostarlo che il lievito si solleva.
Molto probabilmente, dato che non hai potuto mescolare bene, si sono formati delle stratificazioni e quindi potresti avere bottiglie poco gasate e altre molto gasate.
Un secondo fermentatore è d'obbligo!

Per i grani purtroppo anch'io sono nella stessa situazione, o trovi qualcuno con cui dividere i malti oppure puoi metterli sottovuoto, qualche in mese oltre la scadenza vanno bene lo stesso.
Poi..purtroppo li butti, come è successo anche a me.
Cita messaggio
#9
Ho fatto così perché la mia bilancia non è molto precisa e misurare 2-3g di zucchero per ogni bottiglia risulta un po difficile. Ho il misurino che era incluso nel kit, ma ho letto articoli che lo sconsigliano perché misura una quantità standard fissa di g/l che non è valida per tutti i tipi di birra.
Cita messaggio
#10
Si, infatti è consigliabile fare il priming nel fermentatore, ma prima è necessario fare un travaso.
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Prima cotta Felder 85 13,628 02-09-2017, 03:14
Ultimo messaggio: Felder
  Diario della prima cotta gianry 16 3,407 08-08-2016, 09:51
Ultimo messaggio: gianry
  Prima cotta E+G dubbi e perplessità... Maui 17 4,024 26-01-2016, 02:28
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO
  Cronache della prima cotta in E+G [Amber Ale Mr. Malt] Dicoluc 23 6,096 23-12-2014, 08:01
Ultimo messaggio: Paul
  prima cotta E+G Vianex 2 1,452 08-12-2014, 07:05
Ultimo messaggio: Vianex

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)