Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
esperimento blanche
#1
i fatti sono due:
- ho un malto amaricato brewferm blanche da preparare a breve
- ho il ciliegio pieno che scoppia Big Grin

pensavo di procedere così:
- raccolgo e congelo le ciliegie
- mezzora prima della cotta faccio bollire le ciliegie in poca acqua creando uno sciroppo
- procedo con la solita preparazione del malto amaricato (no bollitura ma solo riscaldamento latta) aggiungendo lo sciroppo
- non tocco le dosi dello zucchero da aggiungere (non credo lo sciroppo inciderà moltissimo sulla OG)

che ne dite? Quanti gr di ciliegie snocciolate mettereste voi? Pensavo non più di 100/150 gr (o è troppo?)

PS il kit è da 15 litri (latta da 1.5kg)

EDIT: in alternativa che kit mi consigliate di usare per questo esperimento?
Cita messaggio
#2
cavolo...io l'ho fatta proprio 2-3giorni fa...se questo è un esperimento valido peccato...ci avrei provato anche io!! ;-)
Cita messaggio
#3
ho il dubbio sulla quantità da usare... mi sa che 100gr sono troppi
le ciliegie sono al top della maturazione e hanno un colore spettacolare
però non vorrei che fermentando diventasse troppo acida
Cita messaggio
#4
mmm...in effetti...!!! non so che dirti...magari come prima volta potresti provare una dose minore!!!
Cita messaggio
#5
Secondo me 100 grammi per fare lo sciroppo vanno più che bene.
L'uso moderato e continuo della birra artigianale è considerata, da uno studio universitario, un ottimo anticancerogeno.
Cita messaggio
#6
Prendendo spunto dal sito di Max Farragi, le quantità sono diverse, riporto integralmente:
USO E PREPARAZIONE DELLA FRUTTA
Esistono diverse possibilita': ad esempio usare frutta surgelata e sterilizzata in pochi secondi in acqua bollente, oppure usare succhi o estratti. Il metodo che ho usato e' quello di usare frutta fresca e pastorizzarla.
Si deve tagliare (e, nel caso, snocciolare) la frutta in piccoli pezzi, e poi metterla in una pentola con poca acqua, tenendo la mistura a 68 - 70C per una ventina di minuti. La temperatura e' importante: infatti se troppo alta si rischia di provocare successiva torbidita' (e possibile instabilita') causata dalla pectina; se troppo bassa la pastorizzazione non avviene. Sconsiglio di eliminare la pastorizzazione: il rischio di infezioni e' elevato (e provato personalmente!). Volendo si possono usare appositi enzimi (per evitare i problemi di torbidita') e aumentare tempi e temperature della pastorizzazione, ma non lo suggerisco: sia perche' tempo e temperatura indicata sono per mia esperienza sufficienti, sia per non alterare troppo il gusto e l'aroma della frutta.
A questo punto, si lascia raffreddare e si aggiunge la frutta e il liquido al mosto di birra.
Quanta frutta usare? Un buon punto di partenza e' 200 grammi per litro di birra: una dose non eccessiva ma pur sempre piuttosto robusta. Quale usare? Personalmente ho provato ciliege e pesca, ma nulla vieta di sbizzarrirsi!

QUANDO AGGIUNGERE LA FRUTTA
La frutta contiene sia sostanze aromatiche che zuccheri fermentabili: va quindi aggiunta ovviamente durante la fermentazione. Penso sia preferibile aggiungerla verso la fine, in modo da evitare che la fermentazione tumultuosa e prolungata possa "spingere via" gli aromi della frutta - e' un po' lo stesso discorso che si fa per il dry-hopping. Al tempo stesso bisogna dare il tempo ai lieviti per trasformare gli zuccheri. L'ideale e' quindi aggiungere la frutta nel fermentatore secondario, prolungando la fermentazione un po' piu' del solito. In questo modo e' anche facile fare degli esperimenti se non ci so sente di "sacrificare" un'intera cotta: ad esempio si possono destinare solo 5 litri all'aromatizzazione e destinare il resto ad una normale fermentazione per una birra "normale".
A fine fermentazione, eliminate i pezzi di frutta (che in gran parte si depositano sul fondo) e imbottigliate normalmente con il consueto priming. Se ne avete la possibilita', cercate di filtrare grossolanamente i pezzetti di frutta, ad esempio con un colino (non con un vero e proprio filtro).

ALCOOL E GRADAZIONE
Non e' facile calcolare la gradazione saccarometrica e alcolica risultante. Il contributo zuccherino della frutta e' variabile e di solito piuttosto limitato. Tenete anche conto che nel metodo descritto, insieme alla frutta si aggiunge il "liquido di cottura", e anche l'acqua stessa contenuta nella frutta: vi e' una diluizione, e alla fine la gradazione puo' rimanere approssimativamente la stessa o addirittura scendere.
Ad ogni modo, ecco una tabella tratta da un libro di cucina: a sinistra la percentuale di zucchero e a destra quella di acidi (vedi sotto) rispetto al peso della frutta fresca. Considerate che lo zucchero puro da' circa 38 punti di OG (per KG per 10 litri), e ricordate l'effetto diluizione di cui sopra.

fate sapere
[b]La Realta', e' uno stato temporaneo causato dall'assenza di birra!
http://brewery-house-fabio.webnode.it/
Cita messaggio
#7
Io ho provato con 300gr in una birra "normale" ed era acidina, meglio stare sui 200gr max pero' non so se poi si senta il sapore, anche il colore non sara' rosso ma sul rosa...
Cita messaggio
#8
200gr per cotta o 200gr per litro?
200/litro mi sembra tantissimo... però non avendo esperienza è solo una valutazione "ad occhio" e senza un reale fondamento Tongue
Cita messaggio
#9
Si, per litro.

A me non ha entusiasmato il risultato, anzi...le ciliegie ormai le utilizzo solo per fare lambic vista l'acidita' e sto sui 300gr/lt ma questa ovviamente e' una tipologia a parte.

Una volta provai a inserire nel secondo fermentatore di una Kolsch pesche sciroppate (appena 50gr/lt), si sentiva qualcosina appena accennato, sicuramente più piacevole di quella alle ciliegie.

Puoi stare sui 100-150gr se ti sembra esagerato, cosi intanto provi...visto che hai tante ciliegie dividi la cotta in 2 e prova con due quantità diverse.
Cita messaggio
#10
ok allora domani mi dedico alla raccolta Tongue
sono al top della maturazione quindi colore scurissimo e dolci da far paura Smile
penso proverò 1kg per 15 litri giusto per rimanere molto leggeri
vista la quantità consigliate di diminuire lo zucchero da aggiungere? non riesco a capire quanto possa incidere sulla densità (presumo che più la frutta è matura e più zuccheri ci saranno nello sciroppo)
farò, penso, 10 minuti a 70° e meno di 1 minuto bollitura così limito il rischio di infezioni... spero Big Grin
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Esperimento aggiunta lattosio e grue di cacao wkdm 1 272 19-05-2020, 04:38
Ultimo messaggio: wkdm
  temperatura blanche tarwebier dacej1951 7 994 08-03-2019, 01:40
Ultimo messaggio: Kingema
  Brewferm Tarwebier Blanche Beccaby 269 61,641 25-09-2017, 01:00
Ultimo messaggio: Beccaby
  Esperimento con 1/2kit Baladin Amber...consigli eliopei 4 985 07-03-2017, 11:06
Ultimo messaggio: eliopei
  Brewferm Blanche Peppebrew76 71 15,728 14-09-2016, 09:22
Ultimo messaggio: Peppebrew76

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)