Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
primo kit e prime domande...
#1
Ciao a tutti, sono nuovissimo di questo forum ed è la prima volta che mi accingo a preparare la birra in casa con un kit della Coopers. Ho un po' di domande da principiante assoluto:

1. Ho acquistato una confezione di malto pronto "Family secret" della Coopers e un kg di estratto di malto dark da unire per la preparazione del mosto. Può andare bene? era il caso di prendere un malto light, può essere il caso di usare metà malto e metà zucchero?

2. Ho 2 fermentatori. Devo far finire la fermentazione nel primo e poi travasare nel secondo, ma a questo punto quanto tempo devo aspettare prima di imbottigliare? Posso poi fare un priming direttamente nel secondo fermentatore o mi conviene in bottiglia? Avendo bottiglie da 33cl quanti gr di zucchero dovrei aggiungere per ogni bottiglia?

3. Una volta imbottigliato è bene che le bottiglie rimangano per un po' alla stessa temperatura de lla fermentazione o le posso mettere in un posto più fresco?

Vi ringrazio, so che sono domande banali, ma per quanto i procedimenti sembrino semplici, preferisco chiedere...
Cita messaggio
#2
(30-03-2020, 02:09 )2morsievia Ha scritto: Ciao a tutti, sono nuovissimo di questo forum ed è la prima volta che mi accingo a preparare la birra in casa con un kit della Coopers. Ho un po' di domande da principiante assoluto:

1. Ho acquistato una confezione di malto pronto "Family secret" della Coopers e un kg di estratto di malto dark da unire per la preparazione del mosto. Può andare bene? era il caso di prendere un malto light, può essere il caso di usare metà malto e metà zucchero?

2. Ho 2 fermentatori. Devo far finire la fermentazione nel primo e poi travasare nel secondo, ma a questo punto quanto tempo devo aspettare prima di imbottigliare? Posso poi fare un priming direttamente nel secondo fermentatore o mi conviene in bottiglia? Avendo bottiglie da 33cl quanti gr di zucchero dovrei aggiungere per ogni bottiglia?

3. Una volta imbottigliato è bene che le bottiglie rimangano per un po' alla stessa temperatura de lla fermentazione o le posso mettere in un posto più fresco?

Vi ringrazio, so che sono domande banali, ma per quanto i procedimenti sembrino semplici, preferisco chiedere...

1) sarebbe stato meglio light ma il sapore non cambierà, solo il colore. Ricorda che il rapporto di sostituzione tra zucchero ed estratto secco è di 1:1,3; dovrai quindi aggiungere dello zucchero se non hai altro estratto. Se devi aggiungere zucchero è preferibile che questo sia destrosio. 

2) Quando finirà la fermentazione? Boh. Hai un densimetro, ogni fermentazione è diversa, misura dopo 7 giorni. poi dopo altri 3 e verifica se la densità è stabile o continua a scendere. Si imbottiglia quando è stabile. 

[Alcuni problemi:
- Non ho raggiunto la FG: questo perché
a) le misure indicate dal kit sono indicative
b) hai effettuato modifiche sostituendo zucchero con estratto (quindi avrai un FG più alta)
c) devi stare attento ad ossigenare abbondantemente e a reidratare il lievito prima dell'inoculo (acqua senza zucchero in volume pari a 10 volte il suo peso in grammi ad una temperatura di 28/30°C)
d4) perché il gorgogliatore è fermo, perché la fermentazione non va? perché il gorgogliatore è solo uno sfogo d'aria, gli unici strumenti che possono darti info su cosa succede sono il densimetro e il PHmetro. Molto probabilmente la fermentazione non è ferma.]

Quando travasare? Forse anche mai, esiste la scorretta usanza di trasferire la birra da un fermentatore ad un altro dopo 7 giorni, la verità è che se tu riuscissi a saltare il travaso e a inserire lo zucchero con una siringa bottiglia per bottiglia sarebbe una cosa eccezionale, ti ritroveresti al 100% con una birra più sporca ma sicuramente con una birra molto più buona. 
Se travasi (io lo faccio) fallo una sola volta, immediatamente prima di imbottigliare. Lascia il lievito a contatto con la birra tutto il tempo necessario, quando la fermentazione sembra finita il realtà esso sta ancora flocculando, precipitando e riassorbendo alcuni sottoprodotti cattivi che ha generato durante la fermentazione. 

MAI IMBOTTIGLIARE PRIMA DI 14 GIORNI

3) una volta imbottigliato la birra deve rifermentare ad una temperatura in cui il lievito è operativo, meglio se sia circa uno o due gradi meno della temperatura di fermentazione. Per quanto tempo? Vale la regola dei 14 giorni, ma vale comunque sempre la pena dopo almeno una settimana di stappare una bottiglia e verificare di propria bocca l'andamento del processo. 
Dopo la rifermentazione completa è bene trasferire il tutto in un posto più fresco, al riparo dalla luce. 


P.s. Quanto zucchero? Dipende dallo stile e dalle temperature di fermentazione, ti lascio un link di un calcolatore:
https://www.brewersfriend.com/beer-priming-calculator/
Cita messaggio
#3
Grazie mille, le risposte sono state molto utili... Farò sapere presto come va...
Cita messaggio
#4
Nel pomeriggio ho preparato il mosto per la prima birra. Purtroppo una volta uniti malti preparati, estratto di malto e la restante acqua, la temperatura era troppo alta. Per non perdere troppo tempo (ho già aspettato qualche ora col fermentatore chiuso per abbassare la temperatura e con pezze fredde applicate in vari punti) ho inoculato il lievito a 26 gradi. Secondo voi ci saranno problemi per il raffreddamento così lento del mosto e/o per 2-3 gradi di troppo? 
Grazie per le risposte...
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Foglio di Calcolo Zuccheri 2.2 : alcune domande Mastro_Birraio 0 857 22-05-2019, 10:43
Ultimo messaggio: Mastro_Birraio
  Aiuto prime armi Caloxx 25 5,212 23-02-2018, 05:55
Ultimo messaggio: StoneBeer
  ripasso finale..alcune domande! danicomix 10 4,741 29-01-2015, 09:23
Ultimo messaggio: danicomix
  Domande varie alominator 31 6,835 07-10-2013, 06:34
Ultimo messaggio: simo18sd
  prima birra prime ***** alessandro78 12 3,301 07-10-2013, 06:32
Ultimo messaggio: simo18sd

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)