Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Raffreddamento mosto
#1
Domani farò la prima cotta con il grainfather e la cosa che più mi preoccupa è il raffreddamento del mosto dato la temperatura dell'acqua.
Non ditemi di rimandare perché è già più di due settimane che il GF è arrivato e non resisto più Big Grin

Ho già preparato blocchetti di ghiaccio da inserire in un pentolone contenente la serpentina in rame per un pre-raffreddamento dell'acqua prima del controflusso del GF.
Se avessi problemi pensavo di giungere ad una certa temperatura e poi inserire in camera di fermentazione per portarla a temperatura di inoculazione del lievito, quindi un permanenza massima di una notte senza lievito.
Quale potrebbe essere la temperatura accettabile per evitare problemi?
Cita messaggio
#2
25-30 gradi se riesci. Usa il ghiaccio quando serve di più, ossia non subito, ma quando la T fa fatica a scendere. Un'altro trucco e modificare la ricetta per avere una OG un filo più alta e poi diluire con 1-2 litri d'acqua a 2 gradi.
Cita messaggio
#3
(01-07-2016, 07:57 )vrantist Ha scritto: 25-30 gradi se riesci. Usa il ghiaccio quando serve di più, ossia non subito, ma quando la T fa fatica a scendere. Un'altro trucco e modificare la ricetta per avere una OG un filo più alta e poi diluire con 1-2 litri d'acqua a 2 gradi.

Essendo la prima volta che utilizzo il grainfather preferisco usare i litri d'acqua consigliati, magari poi quando lo conoscerò meglio potrò modificare la ricetta.
E dato che non conosco nemmeno il suo controflusso oggi guardo se mi riesce di portare il mosto a 50 - 60 gradi usando acqua di rubinetto e ricircolo nella pentola e poi il ghiaccio con serpentina di pre-raffreddamento per portarlo nel fermentatore.
Speriamo bene
Cita messaggio
#4
(02-07-2016, 09:13 )frapeo Ha scritto: Essendo la prima volta che utilizzo il grainfather preferisco usare i litri d'acqua consigliati, magari poi quando lo conoscerò meglio potrò modificare la ricetta.
E dato che non conosco nemmeno il suo controflusso oggi guardo se mi riesce di portare il mosto a 50 - 60 gradi usando acqua di rubinetto e ricircolo nella pentola e poi il ghiaccio con serpentina di pre-raffreddamento per portarlo nel fermentatore.
Speriamo bene

Secondo me scenderai molto più di 50-60 gradi con questo sistema. Vai avanti finché non scendi il più possibile, quando la T fa fatica a scendere ancora allora ti fermi e vai con la camera di fermentazione ;-)
Cita messaggio
#5
(02-07-2016, 11:56 )vrantist Ha scritto: Secondo me scenderai molto più di 50-60 gradi con questo sistema. Vai avanti finché non scendi il più possibile, quando la T fa fatica a scendere ancora allora ti fermi e vai con la camera di fermentazione ;-)

Si, intendevo di giungere a 50 - 60 gradi prima di inserire il ghiaccio nel contenitore con la serpentina.
Dopo inserito il ghiaccio vedere dove riesco ad arrivare e poi se non scende sotto ai 30 camera di fermentazione e sotto i 25 il lievito.
Comunque fra 15 minuti comincio il raffreddamento
Cita messaggio
#6
(02-07-2016, 01:25 )frapeo Ha scritto: Si, intendevo di giungere a 50 - 60 gradi prima di inserire il ghiaccio nel contenitore con la serpentina.
Dopo inserito il ghiaccio vedere dove riesco ad arrivare e poi se non scende sotto ai 30 camera di fermentazione e sotto i 25 il lievito.
Comunque fra 15 minuti comincio il raffreddamento

Ok perfetto. Comunque non mettere il carro davanti ai buoi. Finché la temperatura scende in maniera decente vai avanti. Poi aggiungi il ghiaccio a questo punto per guadagnare efficienza.
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Raffreddamento tramite scambiatore a piastre elsinoro 1 457 21-05-2019, 10:07
Ultimo messaggio: Kingema
  temperatura mash e raffreddamento Mario61 18 2,769 15-03-2018, 12:55
Ultimo messaggio: giuseppes
  Problemi in filtraggio e raffreddamento JackSparrow 10 1,764 27-07-2017, 08:39
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)