Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Yorkshire Bitter Vs Inesperienza
#21
Sottoscrivo tutto quello detto dal buon Letdarri negli ultimi due post tranne per il rapporto zucchero-estratto secco (se legge Vrantist ci ricazzea Smile) che è di poco inferiore allo zucchero, poi ok avrò una fg più elevata e meno alcool ma non mi sono mai posto il problema di compensarlo. Anche io come Letdarri ho gradito di gran lunga i kit fatti con tutto estratto e quelli completi dove non bisognava aggiungere lo zucchero rispetto ai primi fatti con in parte zucchero, chiaramente sono giudizi personali e come giustamente detto da te in precedenza fai le tue prove e trova la tua strada in base ai tuoi gusti e preferenze, la birra deve piacere a te in primis. Ti dico anche io di fare attenzione alle temperature di fermentazione, lo so in prima persona che è un problema tenere a bada le bestiole senza una camera a temperatura controllata, ma per la prossima cerca di stare più basso magari inoculando il lievito ad una temperatura più bassa (tu a che T hai inoculato?) in modo da compensare l'innalzamento termico dovuto dall'inizio di fermentazione e coprire il fermentatore con un asciugamano bagnato se vedi che è troppo alta.
Mi dispiace per le bestemmie ma stai tranquillo che non hai compromesso niente, sei stato bravo, sulla tecnica usata non posso aiutarti molto perchè non la uso (ora ho il sifone ma prima mettevo al rubinetto del fermentatore pieno un capo del tubo cristal e l'altro capo adagiato sul fondo del fermentatore ricevente, se fai uscire piano no fa schiuma) ma credo che come hai intuito è che il tubo era vuoto, ma aspetta consigli da chi usa la questa tecnica.
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#22
(10-01-2017, 08:14 )CFra Tuck Ha scritto: Fatto il travaso, ma ho bestemmiato come un turco, per 3 motivi
1) il tubo cristal da raccordare al rubinetto  non colza perfettamente con que'sultimo che oltre a far gocciolare c'era il pericolo evidente che si staccasse facendo uscire la birra sul pavimento. sono stato per tutto il travaso con una mano incollata al tubo e al rubinetto. In parte potrebbe essere colpa mia perché non ho controllato prima facendo un test fidandomi ciecamente della descrizione del prodotto che indicava raccordabile al rubinetto dei fermentatori in plastica, al riempitore automatico per bottiglie (cod. 5735090), al rubinetto a pulsante (cod. 5755175) e al rubinetto a farfalla MINUS-E8 (cod. 5755170).
2) visto che in molti lo fanno ho scelto la tecnica rubinetto fermentatore 1 a rubinetto fermentatore 2, senza offesa ma chi ha ideato questa tecnica è un masochista. Ho visto un video e sembrava funzionare benissimo con tubo completamente pieno di mosto da fermentatore a fermentatore e quindi con pochissimo ossigenazione. Nel mio caso non sono riuscito a ottenere il tubo pieno nessun modo, e quindi ho dovuto far uscire pianissimo il mosto da rubinetto e lasciando che l'aria rimanesse nel tubo libera di stare a contatto con il liquido, fortunatamente all'interno del recipiente ricevente sono riuscito a creare solo 2 piccolissime chiazze di schiuma (grosse come un pugno per intenderci) per come si stava rivelando questo travaso poteva andare molto ma molto peggio.
3) alla fine (quando si inizia a travasare gli ultimi litri) non c'e abbastanza pressione nel fermentarore 1 per far scendere il restante liquido nel secondo fermentatore (puoi alzare il barile 1 quanto vuoi nel vano tentativo di creare spinta nel tubo, ma niente)questo perché il raccordo nel fermentatore 2 si trova in fondo al barile e raggiunto un certo livello la pressione esercitata del liquido nel fermentatore 2 fa da tappo agli ultimi litri in entrata.
penso che questo sia la prima e ultima volta che userò queso metodo troppi sbattimenti, adopererò credo il classico tubo fermato sul fondo del barile dall'alto tenendolo leggermente immerso nel mosto via via che si riempie.
dopo questa piccola disavventura mi sorge quindi alcune domande, il mosto si sarà parecchio ossigenato? cosa rischia la mia birra? usate altri modi per travasare? o chi usa questo metodo più dirmi dove e se, abbia sbagliato qualcosa?
sono preoccupato perche tra 10 giorni c'e il secondo raund.
P.S
ne ho approfittato per misurare anche il mosto ed è a 1.014 credo manchi poco ormai e ha un bellissimo e buonissimo profumo e colore ambrato. inoltre sono rimasto molto contento di come il lievito si sia compattato sul fondo lasciando la birra incredibilmente pulita, la prossima volta con maggiore esperienza spero di riuscire a prendere almeno un altro litro su i due che ho lasciato sul fondo del barile.

Modifica:
Credo di aver capito dove è stato il mio problema del non riempimento tubo e del resto..probabilmente è da attribuire alla non perfetta calzata del tubo ai due rubinetti facendo entrare aria e comportando al sottoscritto una marea di bestemmie.
pero c'e da dire che il tubo è commercializzato per questi fini accludendo alla descrizione la certificazione che è adatto per quei tipi di rubinetti. il tubo è questo http://www.mr-malt.it/tubo-cristallo-12x...ssico.html
qualcun'altro si è trovato nello stesso mio problema?
Ha fatto schiuma perché il tubo non calza bene, deve essere di misura esatta sennò aspira aria. Anzi, deve entrare "sforzato" sul rubinetto.
Ho sempre usato il metodo rubinetto/rubinetto e non ho schiuma.
Ciao Birra07 
Mario
Cita messaggio
#23
Grazie 1000 a tutti per i preziosi consigli
la T° di inoculamento era a 19° c'e da dire comunque che avevo paura che la temperatura fosse bassa nel mio sottoscala cosi gli ho messo anche una coperta sopra portando il tutto a 23-24 gradi durante la settimana, il secondo giorno ho provato a toglierla ma non scendeva e mi sono convinto che alla fine 23 gradi non era una temperatura cosi malaccia e ho lasciato tutto cosi come , ora capisco invece che anche qui 3 gradi più può portare a modifiche anche pesanti sula birra e per la prossima cotta cercherò di monitorare meglio questo punto.
Dopo il travaso ovviamente il mosto si inevitabilmente raffreddato e adesso dopo una notte nel mio tugurio sta fisso a 18° non so se riuscirò ad alzarla di altri 2 gradi ma stasera provo con una borsa di acqua calda per vedere e riesco a limare qualcosa.

Per la prossima cotta credo allora di usare tutto malto secco anche a me piacciono le birre più corpose che secche.

Usi il sifone tipo quello per il travaso di vino? come fai ad evitare di aspirare anche il lievito sul fondo?
"Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…"
Cita messaggio
#24
La temperatura di inoculo andava bene magari senza coperta ma ormai è andata così, con la densità a 1014 il grosso è fatto va bene 18° magari assicurati che non scenda ulteriormente, una cosa che non ti è stata ancora detta ma sentirai e leggerai spesso "non avere fretta di imbottigliare" lascia fare il suo lavoro al levito, fra una decina di giorni inizi a misurare la densità, quando sarà costante a distanza di 2 giorni allora ok, se rimane qualche giorno in più non succede nulla anzi è meglio. Il sifone che uso è questo http://www.mr-malt.it/sifone-automatico-...-7-mt.html avendo l'astina rigida basta rimanere a qualche centimetro dal fondo per non aspirare la fondazza, qualcosa te la porterai dietro comunque ma precipiterà succesivamente.
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#25
oggi è il decimo giorno e ho voluto fare una prima misurazione per vedere a che punto era il mio lavoro, premetto che la prima misurazione mi dava un coefficiente leggermente maggiore o uguale a quella del primo travaso 1,014 - 1,016 poi mi sono ricordato che da qualche parte avevo letto che prima di fare la misurazione andava "sciaquettata" Big Grin per sgasare il più possibile il campione che nel caso non fatto dava una lettura errata. Effettivamente fatto qualche travaso da bicchiere al becher la situazione è completamente cambiata dandomi un 1,012 (forse anche un punto in meno il mosto nel fermentatore era a 18 tra travasi sicuramente ha perso qualcosa e nella tabella dice che può ballare circa un punto). Ora, è questa la prassi corretta da adottare per la misurazione ho dovevo fare diversamente?
Lunedì faro un'altra misurazione e se è uguale che dite potrei imbottigliare martedì?
P.S
a sto giro mi sono procurato un tubo di diametro leggermente più piccolo per il travaso (atossico e per uso alimentare ovviamente) e spero che non ci siano intoppi come in precedenza, e se non bastasse come piano B ho preso anche delle fascette stringi tubo quindi spero di essere in una botte di ferro o meglio in una botte di Birra!! Bottle
"Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…"
Cita messaggio
#26
Si va bene travasare più  volte il mosto della misurazione per sgasare  o puoi shekerare più  volte il cilindro per la misurazione, cerca comunque  di sgasare il più  possibile,  se lunedì  avrai la stessa fg vai con l'imbottigliamento e in bocca al lupo per il travaso Big Grin.
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#27
FG raggiunta, domani o al massimo domani l'altro sarà il gran giorno, volevo quindi chiedervi due chiarimenti:
1) il Priming, nel foglio di calcolo ho selezionato la tipologia corretta e mi da un valore di c02 tra 0,75 e 1,3 io ovviamente non avendo nessun tipo di riferimento per capire quanta schiuma produce una carburazione a 1,3 volevo pareri e conferme che a 1,3 almeno un cappellino di schiuma di un 1 o 2 cm riesco ad averlo, oppure bisogna salire con l'uso dello zucchero.
2)ho assaggiato il mosto (o birra?) durante la misurazione e mi è sembrato di sentire una leggera nota acidula, (c'e da dire che mi ero lavato i denti da 15 minuti quindi non avevo proprio la bocca neutra) volevo sapere se è normale in questa fase ? stasera quando torno riprovo a farmi un altro bicchierino e riassaporare il tutto. comunque il sapore (in generale) a questo stadio quanto riflette su quello finale ? so che è una domanda difficile perché immagino cambia anche da tipo a tipo ma ipoteticamente ad esempio si può dire che il sapore in questa fase è al 70% (numero a caso) di quello finale oppure la vera trasformazione avviene in bottiglia con una stagionatura molto più lunga?e quindi il 70% avviene in questo lasso di tempo.
scusate per le domande tediose ma cerco nel mio piccolo di capire il più possibile di quello che avviene in ogni fase del processo...
"Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…"
Cita messaggio
#28
Per il priming deve fare delle prove, a prescindere dello stile dipende anche a te come piace.
Io sto sempre un pò più basso, in quanto non mi piace tanto gasata.
Per la schiuma occhio anche alla lavastoviglie: non usare bicchieri lavati con questa, ti ammazza la schiuma.
Per il gusto è molto difficile dare dei giudizi in questa fase, a volte già percepisci un buon sapore che poi migliora anche, altre volte hai la tentazione di buttare via tutto invece dopo 3 mesi è un ottima birra.
Una delle migliori weisse che mi è venuta, se davo retta alla puzza di acido e altro e assaggio pessimo, a fine fermentazione l'avrei buttata.
In ogni caso essendo un prodotto vivo col tempo noterai variazioni nel gusto.
Cita messaggio
#29
È vero che le bitter sono poco carbonate ma personalmente non starei sotto i 1,3-1,5 vol. o rischi una birra piatta, essendo le prime volte puoi magari fare differenti priming così capire a tuo gusto quale ti piace di più, per l'evoluzione delle birre sopratutto quelle dei kit sposo in toto la linea di Letdarri, dagli tempo, assaggia col passare del tempo e noterai come cambia.
Fare birra è facile, fare buona birra lo è molto molto meno...  Birra02
Cita messaggio
#30
Volevo adottare il metodo del "tutto nel fermentatore" e non i misurini per il priming fare varie prove di carbonazione a occhio risulta un po complicato credo col primo metodo, penso che opterò per un 1,5 e che dio me la mandi bona.
ho riassaggiato il mosto ed effettivamente la nota acidula che avevo sentito è del tutto assente penso davvero sia stato il mix con il maledetto "Colgate" a trami in inganno. quindi promette bene al momento.
"Tutti noi abbiamo bisogno di credere in qualcosa: io credo che tra poco mi farò una birra…"
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Wink yorkshire bitter stefano77 8 2,695 07-02-2020, 12:36
Ultimo messaggio: stefano77
  Muntons Connoisseur Yorkshire Bitter pierol76 11 3,398 19-04-2017, 05:57
Ultimo messaggio: pierol76
  Yorkshire Bitter Andrea82 9 2,841 05-11-2015, 04:13
Ultimo messaggio: faskio85
  Yorkshire Bitter dubbi priming DiegoBS 9 3,673 26-06-2015, 05:18
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO
  BREWMAKER PREMIUM YORKSHIRE BITTER ALE ?? borraccia 19 5,865 12-04-2015, 10:58
Ultimo messaggio: angelicog

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)