Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Maturazione e Carbonazione Forzata
#1
Buonasera ragazzi.

Mi sto apprestando ad infustare la mia stout in un keg da 18lt pin lock (cocacola) e successivamente effettuare una carbonazione forzata con la bombola di co2 ... devo ancora decidere se effettuare la carbonazione veloce (oltre i 2 bar, rotolando il fusto, durata 2-3 giorni) o carbonazione standard (bar come da stile, sotto pressione per 7-10 giorni).
Dopo le svariate guide (miliardi di guide americane, nemmeno una diecina in italiano) non ho capito dopo quanto è possibile berla e soprattutto come effettuare la seguente maturazione del prodotto.... se prima maturare e poi effettuare la carbonazione ... o maturare a carbonazione forzata già effettuata...

Questa operazione dovrò effettuarla sulla mia Irish dry stout la prossima settimana... consigli , procedimenti , spiegazioni esaustive?


Grazie [Immagine: default_wink.gif]
Brewer for  "Castrum Porciani Brewers"  
 
"  È la bevanda degli uomini che pensano e non hanno paure e catene, che non trangugiano come lavandini insensati ma bevono per pensare al meglio. "
Cita messaggio
#2
Ho provato diversi metodi di gasatura, alla fine quello che mi da risultati migliori (in primis sulla tenuta della schiuma) è quello di tenere il fusto in pressione 6-8 giorni alla pressione e temperatura che mi permette di ottenere i vol di co2 desiderati.
Per la maturazione io procedo così:
finita la fermentazione lascio la birra in fermentatore, al freddo, per una decina di giorni (matura in questa fase) poi infusto, saturo per bene, rimetto al freddo e il giorno dopo metto in pressione.
Altre volte invece infusto dopo soli 3-5 giorni di winterizzazione, saturo per bene, rimetto al freddo e il giorno dopo metto in pressione. In questo caso la birra la lascio in fusto per più tempo.
Generalmente, se ad essere gasate forzatamente sono birre lager, luppolate o comunque birre semplici le puoi bere senza problemi da quando hanno finito di saturarsi.
Attenzione maniacale a saturare tutto ciò che viene in contatto con la birra, soprattutto i tubi, altrimenti ti giochi tutto il vantaggio.
Tilt Brewery
HBL - HomeBrewers Lombardi

- Le temps ne respecte pas ce qui se fait sans lui -
[-] 2 utenti hanno messo mi piace nel post di christiantilt:
  • BibidiBobidiIBU , Mario61
Cita messaggio
#3
ho imbottigliato per la prima volta in contopressione, svolgendo la fermentazione in maniera abituale e al termine ho gasato e sgasato 2 fusti cocacola vuoti per togliere ossigeno, infustato in contropressione (spingendo il mosto dal fermentatore verso il fusto con co2), con il mosto a 2-3gradi, riempiti i fusti ho continuato a tenerli a 2-3 gradi (era una rauch, quindi ho continuato a lagherizzare) per una settimana, lasciando in pressione a 12-13psi (per riuscire ad avere 2.7vol co2 circa). Terminata la fase di carbonatazione forzata decido di imbottigliare in contropressione, con un accrocchio disponibile sui vari siti gaso e sgaso la bottiglia, per poi versarci la birra. Aprendone qualcuna mi pare che abbia perso parecchia co2, molto probabilmente nell'imbottigliare sgasa di parecchio nonostante avessi birra a 3°, bottiglie vuote a 3°. Durante l'imbottigliamento faceva parecchia schiuma. Dove ho sbagliato? ho pensato di sovracarbonare un pochino per compensare quello che perdo durante l'imbottigliamento, potrebbe essere una soluzione?
Un grazie a chi mi consiglia.
Cita messaggio
#4
Premetto che non ho mai infustato in contropressione (mi sto organizzando e dovrei iniziare a breve) secondo me il problema della perdita di gasatura è dovuto al fatto che si creava molta schiuma. Da quello che ho letto in giro mi pare che per minimizzare questo problema bisognerebbe uscire con una pressione vicina a quella della birra, quindi se avevi 12-13 psi bisognerebbe applicarne 13-15.
Tu che pressione hai dato per portare la birra da fusto a bottiglie?
Cita messaggio
#5
mmmmm non ricordo bene ma forse un peletto al di sotto
Cita messaggio
#6
Se sei stato un pelo sotto allora probabilmente bisogna uscire alla stessa pressione, quindi in questo caso 12-13 psi. Aspettiamo commenti da chi è più esperto in contropressione
Cita messaggio
#7
Ho riprovato ad imbottigliare seguendo il tuo consiglio, birra in fusto a 0.7-0.8 bar a 7°, metto in pressione fusto e imbottigliatrice a 1 bar, al momento di imbottigliare solita schiuma in bottiglia e birra sgasata. Consigli???
Grazie
Cita messaggio
#8
E' successa la stessa cosa pure a me, molta schiuma che mi costringeva a trasferire lentissimo e birra sgasata in bottiglia ma non solo, sembra abbia perso anche aroma. Ho notato mentre imbottigliavo direttamente dal fermentasaurus un possibile problema di configurazione nel senso che il tubo di pescaggio è un 5/16, sull'attacco jolly ho un 3/8 che si riduce nuovamente a 5/16 a pochi cm dall'ingresso dell' imbottigliatrice, durante il trasferimento nel tubo da 3/8 si formavano molte bolle essendo di diametro maggiore e penso siano queste la causa della troppa schiuma. Ora ho ordinato tubo e raccordo da 5/16 e vedo se la situazione migliora utilizzando la stessa misura dal pescaggio all' imbottigliatrice.
PS - la birra spillata dal fermentasaurus e bevuta prima di iniziare era perfetta, carbonazione giusta sapore ottimo e schiuma pannosa e compatta
Cita messaggio
#9
Allora? nessun esperto???
Cita messaggio
#10
(22-10-2018, 01:48 )sinimar Ha scritto: E' successa la stessa cosa pure a me, molta schiuma che mi costringeva a trasferire lentissimo e birra sgasata in bottiglia ma non solo, sembra abbia perso anche aroma. Ho notato mentre imbottigliavo direttamente dal fermentasaurus un possibile problema di configurazione nel senso che il tubo di pescaggio è un 5/16, sull'attacco jolly ho un 3/8 che si riduce nuovamente a 5/16 a pochi cm dall'ingresso dell' imbottigliatrice, durante il trasferimento nel tubo da 3/8 si formavano molte bolle essendo di diametro maggiore e penso siano queste la causa della troppa schiuma. Ora ho ordinato tubo e raccordo da 5/16 e vedo se la situazione migliora utilizzando la stessa misura dal pescaggio all' imbottigliatrice.
PS - la birra spillata dal fermentasaurus e bevuta prima di iniziare era perfetta, carbonazione giusta sapore ottimo e schiuma pannosa e compatta

Per imbottigliare dal fermentasurus forse dovresti scendere a 4 PSI
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Keg e Carbonazione forzata BibidiBobidiIBU 1 907 26-11-2018, 04:24
Ultimo messaggio: antoniobrew
  Carbonazione eccessiva e gushing carlo 5 1,933 10-06-2017, 10:06
Ultimo messaggio: lucbia90
  Carbonazione e residui Denny 40 12,661 25-01-2017, 08:49
Ultimo messaggio: christiantilt
  Lieviti e tempi di maturazione Mr Raza 1 965 06-07-2016, 10:52
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO
  Carbonazione eccessiva...stappare e ritappare? Maurilio 3 1,362 14-02-2016, 01:59
Ultimo messaggio: lorevia

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)