Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Quanti travasi con DH?
#1
Un saluto al forum.
Desideravo chiedere consiglio a proposito dei possibili travasi da fare con DH.
Sto preparando una APA utilizzando un kit Open Baladin Amber acquistato qui su Mr Malt.
Ho sentito pareri più che positivi su questo preparato e pertanto reduce di una precedente APA andata a male, desidero procedere correttamente (almeno ci provo).
Da qualche giorno (3/4 giorni) la fermentazione procede regolare (gorgoglia) e non ho ancora misurato densità.
Nelle istruzioni del kit si consiglia di travasare dopo la prima fermentazione e poi aggiungere il luppolo in pellet (da mantenere per 5 giorni) procedendo alla fine con un abbassamento della temp. a circa 4 gradi prima di imbottigliare.
Io non ho nessuna possibilità di abbassare la temperatura quindi mi preoccupo che il mosto resterà troppo torbido (contenente residui di luppolo). Vorrei anche evitare di fare più di un travaso e quindi mi chiedevo se fosse consigliabile procedere immettendo direttamente il pellet nel primo tino e poi travasare;  oppure travasare e poi aggiungere il pellet nel secondo fusto?
Il priming lo farò aggiungendo lo zucchero nel secondo fusto quindi se procedessi secondo la seconda opzione il pellett me lo ritroverei in sospensione.
La cosa più semplice per me sarebbe aggiungere direttamente il pellet dentro il primo fusto (finita la prima fermentazione) e poi dopo i 5 gg. raccomandati effettuare un travaso (con tubicino cristal con calza filtrante all'estremità) nel secondo tino, aggiungere lo zucchero, miscelare, imbottigliare e amen.
Mi chiedo però se sia giusto procedere così aggiungendo il luppolo in pellet mentre ancora ci sono lieviti e residui della prima fermentazione nel fusto.
Fare un travaso in più mi sembra rischioso (troppa ossigenazione).
Come mi suggerite di procedere?
Cita messaggio
#2
(10-05-2020, 04:36 )leoforum2 Ha scritto: Un saluto al forum.
Desideravo chiedere consiglio a proposito dei possibili travasi da fare con DH.
Sto preparando una APA utilizzando un kit Open Baladin Amber acquistato qui su Mr Malt.
Ho sentito pareri più che positivi su questo preparato e pertanto reduce di una precedente APA andata a male, desidero procedere correttamente (almeno ci provo).
Da qualche giorno (3/4 giorni) la fermentazione procede regolare (gorgoglia) e non ho ancora misurato densità.
Nelle istruzioni del kit si consiglia di travasare dopo la prima fermentazione e poi aggiungere il luppolo in pellet (da mantenere per 5 giorni) procedendo alla fine con un abbassamento della temp. a circa 4 gradi prima di imbottigliare.
Io non ho nessuna possibilità di abbassare la temperatura quindi mi preoccupo che il mosto resterà troppo torbido (contenente residui di luppolo). Vorrei anche evitare di fare più di un travaso e quindi mi chiedevo se fosse consigliabile procedere immettendo direttamente il pellet nel primo tino e poi travasare;  oppure travasare e poi aggiungere il pellet nel secondo fusto?
Il priming lo farò aggiungendo lo zucchero nel secondo fusto quindi se procedessi secondo la seconda opzione il pellett me lo ritroverei in sospensione.
La cosa più semplice per me sarebbe aggiungere direttamente il pellet dentro il primo fusto (finita la prima fermentazione) e poi dopo i 5 gg. raccomandati effettuare un travaso (con tubicino cristal con calza filtrante all'estremità) nel secondo tino, aggiungere lo zucchero, miscelare, imbottigliare e amen.
Mi chiedo però se sia giusto procedere così aggiungendo il luppolo in pellet mentre ancora ci sono lieviti e residui della prima fermentazione nel fusto.
Fare un travaso in più mi sembra rischioso (troppa ossigenazione).
Come mi suggerite di procedere?
Il metodo da te descritto è quello che ti stavo per consigliare. Chiaramente ti sevre un filtro a trama molto stretta.
In generale il luppolo precipita, preparai wuesto kit quando iniziai con l'All Grain e mi sembra di ricordare che comunque non ci fosse chi sa quanto luppo in Dry Hopping, non dovresti avere una torta eccessiva sul fondo.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#3
(10-05-2020, 04:40 )Kingema Ha scritto: Il metodo da te descritto è quello che ti stavo per consigliare. Chiaramente ti sevre un filtro a trama molto stretta.
In generale il luppolo precipita, preparai wuesto kit quando iniziai con l'All Grain e mi sembra di ricordare che comunque non ci fosse chi sa quanto luppo in Dry Hopping, non dovresti avere una torta eccessiva sul fondo.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk

Quindi se ho capito bene mi confermi che se metto il pellet direttamente nel primo recipiente dove il mosto ha finito  di fermentare non succede niente?
Ovviamente travaserei dopo mettendo all'estremità del tubo un sacchetto filtrante di quelli tipo calza a maglia stretta (che si possono bollire) che dovrebbe trattenere i residui.
Cita messaggio
#4
(10-05-2020, 05:41 )leoforum2 Ha scritto: Quindi se ho capito bene mi confermi che se metto il pellet direttamente nel primo recipiente dove il mosto ha finito  di fermentare non succede niente?
Ovviamente travaserei dopo mettendo all'estremità del tubo un sacchetto filtrante di quelli tipo calza a maglia stretta (che si possono bollire) che dovrebbe trattenere i residui.
Si, confermo tutto. Fai solo molta attenzione ad annodare bene il sacchetto, con il flusso potrebbe scappare, a me una volta è successo.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#5
L'ultima birra che ho fatto ho dovuto fare DH ma ho preferito mettere il pellett dentro il sacchetto e poi dentro il tino. Alla fine la birra (che non è venuta bene) non ha preso aroma. Può essere che il sacchetto ha impedito il giusto contatto con il luppolo, o magari ci saranno stati altri problemi. Questa volta però quel sacchetto/calzino dentro il mosto non glielo voglio mettere più: non si sa mai!!!
Cita messaggio
#6
(10-05-2020, 06:21 )leoforum2 Ha scritto: L'ultima birra che ho fatto ho dovuto fare DH ma ho preferito mettere il pellett dentro il sacchetto e poi dentro il tino. Alla fine la birra (che non è venuta bene) non ha preso aroma. Può essere che il sacchetto ha impedito il giusto contatto con il luppolo, o magari ci saranno stati altri problemi. Questa volta però quel sacchetto/calzino dentro il mosto non glielo voglio mettere più: non si sa mai!!!
Anche io sono per il libero contatto tra il luppolo e la birra.
A livello di contaminazione tu comunque ci filtrerai tutti i litri dentro quel sacchetto, quindi non cambia niente, devi stare comunque molto attento.
Che intendi con "non è venuta bene" ?

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#7
(10-05-2020, 06:28 )Kingema Ha scritto: Anche io sono per il libero contatto tra il luppolo e la birra.
A livello di contaminazione tu comunque ci filtrerai tutti i litri dentro quel sacchetto, quindi non cambia niente, devi stare comunque molto attento.
Che intendi con "non è venuta bene" ?

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk

Certo il rischio di contaminazione è sempre dietro l'angolo. Prima di usarla farò bollire la sacca e prenderò tutte le precauzioni.

La birra precedente ha acquisito un gusto piatto e schiuma poco persistente. Non sembrava affatto una Apa.
Forse il problema è stato inziale con una fermentazione stentata dovuta ad una bustina di lievito andata a male o altro.
Quindi ho dovuto reinoculare.
Cita messaggio
#8
(10-05-2020, 07:12 )leoforum2 Ha scritto: Certo il rischio di contaminazione è sempre dietro l'angolo. Prima di usarla farò bollire la sacca e prenderò tutte le precauzioni.

La birra precedente ha acquisito un gusto piatto e schiuma poco persistente. Non sembrava affatto una Apa.
Forse il problema è stato inziale con una fermentazione stentata dovuta ad una bustina di lievito andata a male o altro.
Quindi ho dovuto reinoculare.
Puoi parlarmene meglio? Sei partito da un estratto già luppolato? Che tecnica adoperi?

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#9
(10-05-2020, 07:16 )Kingema Ha scritto: Puoi parlarmene meglio? Sei partito da un estratto già luppolato? Che tecnica adoperi?
Ho usato un malto luppolato pronto per fare un Apa. Nella confezione c'era pure lo zucchero (non so se fosse saccarosio). Come dicevo prima la fermentazione non è partita (almeno credo) e ho fatto quello che forse non avrei  dovuto fare ho aperto. Ho constatato che non c'era schiuma. Ho mescolato per riossigenare, ma niente. Poi ho preparato altro lievito (ho trovato in zona una bustina di lievito belga) è dopo 10/12 ora è partita la fermentazione. Una fermentazione lenta che è durata circa 12/13 giorni. Ovviamente la birra finale ha risentito molto di tutto quanto è successo.
Cita messaggio
#10
(11-05-2020, 09:06 )leoforum2 Ha scritto: Ho usato un malto luppolato pronto per fare un Apa. Nella confezione c'era pure lo zucchero (non so se fosse saccarosio). Come dicevo prima la fermentazione non è partita (almeno credo) e ho fatto quello che forse non avrei  dovuto fare ho aperto. Ho constatato che non c'era schiuma. Ho mescolato per riossigenare, ma niente. Poi ho preparato altro lievito (ho trovato in zona una bustina di lievito belga) è dopo 10/12 ora è partita la fermentazione. Una fermentazione lenta che è durata circa 12/13 giorni. Ovviamente la birra finale ha risentito molto di tutto quanto è successo.
Vabbè si. Già stai partendo da estratti, se poi fai anche qualche guaio e usi anche un lievito totalmente inadeguato allo stile è normale che non sappia di APA.

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Ossigenazione Mosto, Travasi, imbottigliamento Didacus 8 3,454 20-02-2017, 03:17
Ultimo messaggio: Didacus
  Quanti travasi? Letdarri 15 5,608 24-11-2014, 09:39
Ultimo messaggio: ALLIEVO BIRRAIO
  Pareri discordanti e travasi tabbarrò 19 3,781 18-03-2014, 06:02
Ultimo messaggio: Miciospecial
  Travasi Iuri 13 2,989 26-02-2014, 06:17
Ultimo messaggio: Iuri
  travasi albertoperetti 17 4,529 26-01-2014, 10:53
Ultimo messaggio: albertoperetti

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)