Login Register

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aiutino sulla densità
#21
(27-03-2014, 12:17 )lomandy Ha scritto: Pardon... ma mica è vero! Smile

Una cosa è consigliare il giusto modo di far le cose (cioè fare travasi e fare il priming sciogliendo lo zucchero in acqua etc.) un'altra è dire che per certe cose c'è un solo modo di farle!

Il priming lo può fare anche mettendo zucchero in bottiglia. E nessuno lo obbliga a fare dei travasi, se non ha un secondo fermentatore. Visto che Mrmalt (ma non solo lui, ovviamente) vende kit con un solo fermentatore direi che dire certe cose a mio parere è sbagliato.

Anche perché è vero anche il contrario, ovviamente:

No travasi -> no priming -> no carbonazione (no birra frizzante e no schiuma, per capirci) -> no birra buona -> comprare il kit non permette di fare birra buona

Precisiamo, dire mettere lo zucchero in bottiglia non è priming, sopratutto con quel dosatore.
Se dopo mi dici fai la formula del priming e inserisci ad ogni bottiglia calcolandola per le varie misure tot g a litro.
Lo puoi fare ma è un lavoro lungo e poi che senzo ha? che ti porti dientro senza fare i travasi il fondo del lievito e avrai una birra non limpida e con sentori di lievito?
fai prima a prendere un altro fermentatore.
Ciao e Prosit

Dai a un uomo una birra e ci perderà un'ora, insegnali a farsela da se è ci perderà una vita intera.
______________________
homebrewer for game
Cita messaggio
#22
Quindi dici che mettere lo zucchero in bottiglia non è priming se lo fai col misurino ed è priming se calcolo la giusta quantità.. Cioè si chiama PRIMING se ne metto la giusta quantità, insomma. Altrimenti non si chiama priming....
Mah...

Lavoro lungo proprio per niente, a dir la verità. Per i 23 litri classici (chiaramente non mi riferisco a Comero o chi come lui produce centinaia di litri ogni cotta...) si tratta di poche decine di bottiglie. Se il kit è per meno litri, anche meglio. Mettere lo zucchero in bottiglia evita di girare e rigirare ogni 3-4 bottiglie. Si è sicuri, inoltre, che in tutte le bottiglie c'è la stessa quantità di zucchero. Ti permette di fare pure esperimenti sulla carbonazione (tipo: 3 bottiglie di christmas le carbono, 3 no.) che sul alcuni kit (sopratutto) e il alcuni casi anche in e+g, (se il lievito non ha attenuato bene o se la fg è comunque alta) tornano utili!
Se uno volesse fare queste prove con lo zucchero sciolto, dovrebbe dividere il mosto in 2 o + parti. Così invece, è + pratico!
Stesso discorso per il minimo e massimo livello di carbonazione: se nella mia vita ho sempre bevuto pessime beck, e ora comincio ad avvicinarmi al mondo HB, leggo il foglio di gazza (ad esempio) o anche il bjcp e vedo che ci son 2 valori per la carbonazione: come faccio a sapere se una belgian pale ale mi piace + o - carbonata?

Al massimo, a vantaggio dello zucchero sciolto (a mio parere, sempre...) c'è il fatto che lo si fà bollire. Ma pochi minuti non servono a molto, e comunque lieviti selvaggi e quant'altro non abbondano nello zucchero. Sicuramente se c'è un problema di infezioni non è colpa dello zucchero del priming!

Condivido il fatto del travaso col secondo fermentatore, per limpidezza e sentore di lievito. Ma se un neofita compra un kit compreso di malto luppolato, gli viene detto "c'è tutto quello che ti serve per fare la tua prima birra" poi arriva a casa, segue le istruzioni e s'accorge in seguito che sul forum gli dicono "eeeh... senza travaso non va bene..."
Io penserei: fanc.... ma perché non l'avete detto prima che ne servivano 2?!?! Cioè si dovrebbero vendere solo kit con 2 fermentatori!

E magari solo barattoli di kit con estratto di malto secco o liquido annesso, per non usar solo zucchero...
E magari kit senza lievito generico ma direttamente un buon fermentis secco specifico...
Cita messaggio
#23
(27-03-2014, 03:47 )lomandy Ha scritto: Quindi dici che mettere lo zucchero in bottiglia non è priming se lo fai col misurino ed è priming se calcolo la giusta quantità.. Cioè si chiama PRIMING se ne metto la giusta quantità, insomma. Altrimenti non si chiama priming....
Mah...

Lavoro lungo proprio per niente, a dir la verità. Per i 23 litri classici (chiaramente non mi riferisco a Comero o chi come lui produce centinaia di litri ogni cotta...) si tratta di poche decine di bottiglie. Se il kit è per meno litri, anche meglio. Mettere lo zucchero in bottiglia evita di girare e rigirare ogni 3-4 bottiglie. Si è sicuri, inoltre, che in tutte le bottiglie c'è la stessa quantità di zucchero. Ti permette di fare pure esperimenti sulla carbonazione (tipo: 3 bottiglie di christmas le carbono, 3 no.) che sul alcuni kit (sopratutto) e il alcuni casi anche in e+g, (se il lievito non ha attenuato bene o se la fg è comunque alta) tornano utili!
Se uno volesse fare queste prove con lo zucchero sciolto, dovrebbe dividere il mosto in 2 o + parti. Così invece, è + pratico!
Stesso discorso per il minimo e massimo livello di carbonazione: se nella mia vita ho sempre bevuto pessime beck, e ora comincio ad avvicinarmi al mondo HB, leggo il foglio di gazza (ad esempio) o anche il bjcp e vedo che ci son 2 valori per la carbonazione: come faccio a sapere se una belgian pale ale mi piace + o - carbonata?

Al massimo, a vantaggio dello zucchero sciolto (a mio parere, sempre...) c'è il fatto che lo si fà bollire. Ma pochi minuti non servono a molto, e comunque lieviti selvaggi e quant'altro non abbondano nello zucchero. Sicuramente se c'è un problema di infezioni non è colpa dello zucchero del priming!

Condivido il fatto del travaso col secondo fermentatore, per limpidezza e sentore di lievito. Ma se un neofita compra un kit compreso di malto luppolato, gli viene detto "c'è tutto quello che ti serve per fare la tua prima birra" poi arriva a casa, segue le istruzioni e s'accorge in seguito che sul forum gli dicono "eeeh... senza travaso non va bene..."
Io penserei: fanc.... ma perché non l'avete detto prima che ne servivano 2?!?! Cioè si dovrebbero vendere solo kit con 2 fermentatori!

E magari solo barattoli di kit con estratto di malto secco o liquido annesso, per non usar solo zucchero...
E magari kit senza lievito generico ma direttamente un buon fermentis secco specifico...

Veniamo al punto. Tu usi il misurino o fai la formula del priming?
Ogni stile di birra ha la sua carbonizzazione e frizzantezza.
Se tu riempi il misurino per birre da 33, lo zucchero e di più di quello previsto dallo stile che fai.
Un metodo iniziale è calcolare 5,5/6 g al litro, ma anche li non sai se è la giusta quantità, senza fare la formula, tenendo conto della temperatura di fermentazione.

Poi sul lato commerciale perche vendono un solo fermentatore o dentro un kit lager con lievito generico ad alta fermentazione, non devi chiedere ha me.
Ma secondo me, solamente per via di far vedere è agevolare le persona ad acquistarlo che in modo facile si riesce ha far e la birra a casa, dopo se ti appassioni.......
Io prima di entrare in questo mondo non conosce i stili birra, conoscevo solamente bionda, rossa e scura.
Ciao e Prosit

Dai a un uomo una birra e ci perderà un'ora, insegnali a farsela da se è ci perderà una vita intera.
______________________
homebrewer for game
Cita messaggio
#24
(27-03-2014, 04:12 )toscanos Ha scritto: Veniamo al punto. Tu usi il misurino o fai la formula del priming?

Io faccio la formula, poi uso il misurino o sciolgo lo zucchero a seconda dei casi!
Esempio: kit framboise della brewferm. La formula prevede dai 7,2 ai 14,8 grammi, prendendo come stile "lambic". Visto che imbottiglio solo da 50 cl e 75 cl ed il kit ti tira fuori 11 litri (dopo travasi e misure varie) si va da un massimo di 22 bottiglie ad un minimo di 15. Poca roba.
Ho usato il misurino pieno a montagnetta per entrambi i tipi di bottiglia (75 e 50) mettendoci quindi 9 g/l. Che è all'interno del range indicato (7->14), appena meno della media visto che non impazzisco per le birre superfrizzanti.

Per la weiss da estratti: volevo carbonare con 10g/l: bottiglie da mezzo litro con 2 misurini da 33 (quindi 2,5+2,5 = 5 g ) e bott da 75 cl con misurino da 50 + misurino da 33 al massimo (quindi 3+4,5 = 7,5 g).
Ho raggiunto lo scopo...
Lo zucchero lo metto prima, le bottiglie le riempio direttamente dal rubinetto inclinandolo. Nessuna schiuma e formula del priming (e quindi stile) rispettata.


(27-03-2014, 04:12 )toscanos Ha scritto: Ogni stile di birra ha la sua carbonizzazione e frizzantezza.
Se tu riempi il misurino per birre da 33, lo zucchero e di più di quello previsto dallo stile che fai.

Non è vero! Per questi stili (che prevedono tutti fra 7 e 9 g/l) il misurino è ok:

American Lager
American Pilsener
Bock
Cream ale
Dunkel Munich
Helles Bock
Helles Munchen
Kolsch
MaiBock
Marzen
Oktoberfest
American Amber Ale
American Pale Ale
California Common
Dortmunder Export
Dusseldorf Altbier


Per questi stili:
Bitter
Scottish Ale
Irish Dry Stout
Mild

Faccio il priming nel fermentatore, visto la scarsa carbonazione (sotto i 4,5 g/l)

Per questi:
Brown
English Pale Ale
Imperial Stout
IPA India Pale Ale
Strong Ale
Strong Scotch Ale
Ale Belge
Double
Sweet Stout
Triple
American Brown
Bohemian Pilsener
Brune de Fiandre
EisBock
Porter
American wheat
BambergRauch bier
Blanche Belge
Dopple Bock
Oatmeal Stout
Pilsener Allemande
Scharzbier
Stout
Vienna Lager

che prevedono fra 5 e 7 g/l, uso il misurino della 33 per la 50 cl e quello della 50 per la 75 cl.
Etc.


(27-03-2014, 04:12 )toscanos Ha scritto: Poi sul lato commerciale perche vendono un solo fermentatore o dentro un kit lager con lievito generico ad alta fermentazione, non devi chiedere ha me.

Ma a te facevo notare che se "lucky8826" scrive subito, all'inizio della discussione:

(25-03-2014, 10:17 )lucky8826 Ha scritto: Ciao a tutti!
Avviso subito che è la prima volta che faccio birra.

e vedi che si è iscritto a Marzo 2013, significa che è davvero alle prime armi, che magari non ha avuto ancora tempo e modo di leggersi tutto il forum (non è che sia obbligato a farlo, eh...). E tu gli scrivi questo:

(26-03-2014, 03:05 )toscanos Ha scritto: Il priming lo puoi fare solo se fai dei travasi.

beh... secondo me gli spezzi le gambe! Smile tutto qui!

(27-03-2014, 04:12 )toscanos Ha scritto: Ma secondo me, solamente per via di far vedere è agevolare le persona ad acquistarlo che in modo facile si riesce ha far e la birra a casa, dopo se ti appassioni.......
Io prima di entrare in questo mondo non conosce i stili birra, conoscevo solamente bionda, rossa e scura.

Su questo son totalmente d'accordo! Per questo ad uno che comincia e chiede "vorrei fare una birra che assomigli il + possibile alla Leffe" non gli si può dire " se vuoi fare i cloni, passa all'E + G"......
E ad uno che ha comprato un kit col 1 solo fermentatore non gli si può dire che non può fare il priming, senza il secondo fermentatore.
Secondo la mia opinione, ovviamente.
Cita messaggio
#25
(27-03-2014, 06:08 )lomandy Ha scritto: Io faccio la formula, poi uso il misurino o sciolgo lo zucchero a seconda dei casi!
Esempio: kit framboise della brewferm. La formula prevede dai 7,2 ai 14,8 grammi, prendendo come stile "lambic". Visto che imbottiglio solo da 50 cl e 75 cl ed il kit ti tira fuori 11 litri (dopo travasi e misure varie) si va da un massimo di 22 bottiglie ad un minimo di 15. Poca roba.
Ho usato il misurino pieno a montagnetta per entrambi i tipi di bottiglia (75 e 50) mettendoci quindi 9 g/l. Che è all'interno del range indicato (7->14), appena meno della media visto che non impazzisco per le birre superfrizzanti.

Per la weiss da estratti: volevo carbonare con 10g/l: bottiglie da mezzo litro con 2 misurini da 33 (quindi 2,5+2,5 = 5 g ) e bott da 75 cl con misurino da 50 + misurino da 33 al massimo (quindi 3+4,5 = 7,5 g).
Ho raggiunto lo scopo...
Lo zucchero lo metto prima, le bottiglie le riempio direttamente dal rubinetto inclinandolo. Nessuna schiuma e formula del priming (e quindi stile) rispettata.



Non è vero! Per questi stili (che prevedono tutti fra 7 e 9 g/l) il misurino è ok:

American Lager
American Pilsener
Bock
Cream ale
Dunkel Munich
Helles Bock
Helles Munchen
Kolsch
MaiBock
Marzen
Oktoberfest
American Amber Ale
American Pale Ale
California Common
Dortmunder Export
Dusseldorf Altbier


Per questi stili:
Bitter
Scottish Ale
Irish Dry Stout
Mild

Faccio il priming nel fermentatore, visto la scarsa carbonazione (sotto i 4,5 g/l)

Per questi:
Brown
English Pale Ale
Imperial Stout
IPA India Pale Ale
Strong Ale
Strong Scotch Ale
Ale Belge
Double
Sweet Stout
Triple
American Brown
Bohemian Pilsener
Brune de Fiandre
EisBock
Porter
American wheat
BambergRauch bier
Blanche Belge
Dopple Bock
Oatmeal Stout
Pilsener Allemande
Scharzbier
Stout
Vienna Lager

che prevedono fra 5 e 7 g/l, uso il misurino della 33 per la 50 cl e quello della 50 per la 75 cl.
Etc.



Ma a te facevo notare che se "lucky8826" scrive subito, all'inizio della discussione:


e vedi che si è iscritto a Marzo 2013, significa che è davvero alle prime armi, che magari non ha avuto ancora tempo e modo di leggersi tutto il forum (non è che sia obbligato a farlo, eh...). E tu gli scrivi questo:


beh... secondo me gli spezzi le gambe! Smile tutto qui!


Su questo son totalmente d'accordo! Per questo ad uno che comincia e chiede "vorrei fare una birra che assomigli il + possibile alla Leffe" non gli si può dire " se vuoi fare i cloni, passa all'E + G"......
E ad uno che ha comprato un kit col 1 solo fermentatore non gli si può dire che non può fare il priming, senza il secondo fermentatore.
Secondo la mia opinione, ovviamente.

non è come hai detto tu, non è che metti dai 7 ai 9 g per tot stili e basta, devi anche considerare la co2 che emana, la temperatura max ché ha fermentato ecc. Può venire fuori anche 6,9 g.
Questo non lo dico io, ma persone che sanno di più di me. E poi usando esattamente la formula puoi regolarti la gasa tura senza andare fuori stile.
Poi io non spezzo le gambe, siamo qui per dare consigli, poi uno può ascoltare altri no.
Ciao e Prosit

Dai a un uomo una birra e ci perderà un'ora, insegnali a farsela da se è ci perderà una vita intera.
______________________
homebrewer for game
Cita messaggio
#26
va buo'... non ne usciamo più. Salvato' niente di personale, era "pour parler"....mettiamoci una birra sopra! Smile
Cita messaggio
#27
(27-03-2014, 06:38 )lomandy Ha scritto: va buo'... non ne usciamo più. Salvato' niente di personale, era "pour parler"....mettiamoci una birra sopra! Smile

mettiamo anche due birre sopra. Neanche io niente di personale, siamo qui tutti per imparare, per esprimere la propria opinione, la propria esperienza.
Ciao e Prosit

Dai a un uomo una birra e ci perderà un'ora, insegnali a farsela da se è ci perderà una vita intera.
______________________
homebrewer for game
Cita messaggio
#28
(26-03-2014, 03:05 )toscanos Ha scritto: Il priming lo puoi fare solo se fai dei travasi.

perchè non si fa il priming? vendono kit anche con un solo contenitore, dove il travaso è inevitabile non farlo, ma non avevo mai letto prima questa cosa Cool
Cita messaggio
#29
Il priming va fatto. Il travaso è consigliatissimo.
« Enkidu mangiò il pane fino a saziarsene. Bevve birra, sette boccali colmi, il suo spirito si distese e si fece sereno. Il cuore si rallegrò e il volto si illuminò. Si lavò il corpo peloso con acqua, si unse di olio e divento Uomo»
Cita messaggio
#30
(17-06-2015, 05:19 )soia Ha scritto: perchè non si fa il priming? vendono kit anche con un solo contenitore, dove il travaso è inevitabile non farlo, ma non avevo mai letto prima questa cosa Cool

già ma sai che macello mettere la stessa quantità di zucchero per ogni bottiglia se non fai nessun travaso?
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Riflessioni sulla sostituzione dello zucchero Mastro_Birraio 6 892 21-03-2019, 10:29
Ultimo messaggio: 8gazza
  Chiarimenti sulla chiarificazione buddhagamer1985 5 1,591 16-11-2016, 11:04
Ultimo messaggio: buddhagamer1985
Wink Dubbi sulla fermentazione iacobeer 32 6,798 18-04-2016, 07:50
Ultimo messaggio: giuseppes
  Qualche picoolo dubbio sulla fermentazione mox 4 2,198 17-03-2016, 01:43
Ultimo messaggio: mox
  Dubbi sulla fermentazione Lino 16 3,406 16-01-2014, 05:10
Ultimo messaggio: gianniweiss

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)